Cose da non regalare per San Valentino alla cuoca di casa

7 cose da NON regalare per San Valentino alla cuoca di casa

Silvia Trigilio

Siete delle buone forchette, eh? Vi siete innamorati di lei perché ha saputo prendervi per la gola e pensate che non sia capace di farlo in altri modi?  É comprensibile per carità, non siete un caso isolato. Fate evidentemente parte di un’affollata tribù di partner che, sicuri del loro rapporto, solido come una roccia, non teme l’ira funesta della propria donna neanche di fronte all’idea di consegnarle il regalo più brutto e inopportuno della storia della festa di San Valentino.

E fate bene: il coraggio nell’uomo, soprattutto da parte della propria donna, è una dote molto apprezzata. Proprio come la prudenza, peraltro, non è mai troppo, quindi, sia che abbiate bisogno di qualcuno che vi aiuti a contenerlo, sia che vogliate oltrepassare ogni limite comprando qualcosa che vi aiuti ad essere brutalmente scaricati, chi scrive ha  deciso di darvi una mano a districarvi nella giungla complessa dei gusti, delle esigenze e delle isterie femminili.

regalo sbagliato San Valentino

In questo articolo vi suggerirò quindi una lista di cose da NON regalare per San Valentino alla cuoca di casa, a meno che stiate cercando un modo per farvi lasciare. In quest’ultimo caso, vi diremo qual è la strada più breve da percorrere, suggerendovi il regalo più sgradito ad ogni tipologia di donna e di cuoca.

1. Il libro di Pascal Lorraine

Regola numero uno: non regalatele mai un libro di cucina scritto da una modella fighissima che sostiene di mangiare tonnellate di roba senza mai ingrassare. Mente, e lo sapete anche voi. E se così non fosse, la risposta da dare alla vostra donna è sempre e comunque: Amore sai che non è vero. Lei non mangia. A me piaci tu e tu soltanto, e nessun piatto può superare le tue lasagne al ragù… (Se proprio siete orientati verso il libro di cucina, affidatevi ai consigli di chi di queste cose ne capisce…)

Nel caso in cui lei sia la contempo un’amante dei fornelli, una donna un tantino insicura che tiene molto all’aspetto fisico, e voi abbiate trovato una Pascal Lorraine con cui rimpiazzarla, questo sarà invece il modo migliore per trascorrere con lei il vostro ultimo San Valentino.

Pascal Lorraine

 2. Pesa alimenti

Ovunque andate lei non mangia se non sa quanti grammi di burro sono stati messi in quel dolce, quante calorie ha quel trancio di pizza, e ad una cena con gli amici fa seguire quattro giorni di rigide rinunce. Ma è permalosa, e per quanto il rischio di obesità sia il più remoto dei suoi problemi, davanti alla frase Tesoro forse hai messo un chilo comincerebbe prima con l’aggredirvi negando, poi continuerebbe additando la vostra pancia.

Infine, dopo mezzora di silenzio scoppierebbe in lacrime lanciandovi il primo oggetto contundente e smetterebbe di assumere carboidrati per sempre. Non sapete come dirle che il vostro rapporto è logoro? Regalatele un pesa alimenti: è un modo per farle pensare che la colpa del suo chilo di troppo e della vostra pancia è tutta sua e della sua mano generosa nel dosare gli alimenti.

3. Il set di frustini

A scanso di equivoci: questi frustini!

set di frustini

 

E’ il regalo che, se accompagnato ad un mattarello, suscita le reazioni estreme della donna in carriera. Le state chiaramente dicendo che vorreste una donna e una cuoca vecchio stile, dotata di pazienza e resistenza fisica, devota ai vostri piatti e quindi a voi, capace di trascurare ogni altro aspetto della sua vita per sbattere 2 uova, e pronta a sacrificare un polso per il vostro bene. Se proprio volete che vi faccia un dolce, regalatele una frusta elettrica o buttatevi su qualsiasi regalo geek, ma allontanate da voi l’idea del set di frustini

4. Occhiali da cipolla per evitare le lacrime

 

occhiali per tagliare la cipolla

 

Utili eh, per carità! Prima di comprarli, tuttavia, chiedetevi se siete sicuri di riuscire ad accettarla anche con quelle oscenità in volto e un coltello in mano. Se poi lei, in numerose occasioni, vi ha ribadito che no, no, e poi no, il soffritto con la cipolla non lo digerisce allora è fatta: cominciate a programmare le vostre vacanze da single!

5. Infusore-squalo

Infusore squalo

 

Senza entrare nel merito dei vostri gusti cinematografici, permettete che vi si dica una cosa: vorreste mai che vi invitassero a prendere un thè, riservandovi questo servizio?
Per carità, fare come preferite, e tenete bene a mente che se lei non è molto ironica ed è facilmente impressionabile, in questo modo ve ne libererete senz’altro…

6. Tostapane selfie

 

tostapane selfie

Se la vostra donna è intelligente e un tantino snob avete fatto centro: è uno dei modi più efficaci per farvi prendere per cretini. Se tra le altre cose è un tipo indipendente, detesta le continue attenzioni e le dà fastidio una presenza costante e invadente, il consiglio è quello di scegliere per lei questo meraviglioso tostapane che bruciacchia le fette riproducendo l’immagine della vostra faccia…

7. Mannaia cinese

 

Mannaia cinese
La cucina orientale potrà anche essere la passione che voi e la vostra compagna condividete da tempo, però ponderate bene i rischi di questo vostro acquisto, soprattutto se da qualche tempo le cose tra di voi non vanno troppo bene, e se negli anni precedenti, a febbraio, le avete regalato una delle cose da non regalare per San Valentino alla cuoca di casa che abbiamo appena elencato…

Avete nel ripostiglio dei relitti osceni dei San Valentino passati che hanno segnato la storia dell’antiromanticismo e che vorreste condividere con noi? Non aspettiamo altro!

Silvia Trigilio

Nata ad Augusta, in provincia di Siracusa, vive e lavora a Bologna. Il suo piatto preferito sono i profiteroles della mamma perché sono lo ying e yang della cucina... se bianco e nero, dolce e amaro possono fondersi in maniera così estatica, vuol dire che un mondo migliore è possibile. In cucina non può mancare: una connessione internet, un tirabusciò (o tire-bouchon) e dei buoni commensali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi