Li ho mangiati quasi sempre in due modi: al sugo o come condimento per la pasta. Sto parlando dei moscardini, molluschi dall’aspetto simile a quello del polpo dal quale si distinguono per le dimensioni ridotte, per il colore più scuro e per le ventose (i moscardini ne hanno solo una fila) e, infine, diciamo così: perché ‘meno pregiati’.
Questo prodotto si può trovare praticamente tutto l’anno, ma risulta più facile pescarlo quando deposita le uova, poiché la specie è solita depositare le uova in una determinata zona. Per riconoscerne la freschezza basta odorarli: quando sono freschi emanano un odore che richiama quello del muschio, ma non solo: il colore deve essere vivo e i tentacoli devono essere sodi e intatti.

moscardini

I moscardini si fanno apprezzare nelle ricette che possiamo definire classiche, ma anche in altre varianti molto gustose, ad esempio fritti (una vera delizia grazie al contrasto tra la croccantezza esterna e la morbidezza interna) in padella, oppure lessati e serviti con un po’ di maionese.

Oggi ho scelto quattro ricette con i moscardini. Semplici idee, golose e saporite per valorizzare questo pregiato regalo del mare: al sugo, come condimento per la pasta, in padella con i piselli ed infine con i fagioli. Ma prima vediamo quali sono le regole per pulirli nel modo migliore.

Come pulire e preparare i moscardini

I moscardini necessitano di una accurata pulizia, per evitare che residui di sabbia possano restare nei tentacoli, ed inoltre è importante eliminare le interiora, gli occhi e la bocca: è consigliabile prima eliminare la sacca e le interiora rivoltando con le mani la parte superiore del moscardino, poi togliere il becco, ed infine avvalendosi dell’aiuto di un paio di forbici togliere gli occhi.

Può risultare pratico “preparare” i moscardini per alcune ricette: quando ad esempio è prevista una rapida cottura in padella, è consigliabile eliminare anche la pelle. Per farlo basta scottare il prodotto in acqua bollente per un minuto, la pelle viene  via facilmente ed il moscardino risulta più digeribile a tavola.

moscardini idee

Cucinare i moscardini in casa: gustose ricette da provare

Moscardini al sugo

Probabilmente uno dei piatti che ho mangiato più spesso nella mia vita. I moscardini morbidi e caldi, l’amaro dato dalle olive, la corposità del sugo, la scarpetta finale: piatto irresistibile.

Ingredienti

  • 3 moscardini (di grosse dimensioni)
  • 50 g di polpa di pomodoro
  • 20 olive
  • 20 capperi (dissalati)
  • 1 spicchio d’aglio
  • Q.b. olio extravergine
  • Q.b. sale
  • Q.b. pepe

Procedimento

1.Lavate i moscardini con acqua corrente ed asciugateli con carta da cucina. Versate in una pentola bassa e capiente 3 cucchiai di olio extravergine, la polpa di pomodoro e lo spicchio d’aglio e cuocete per qualche minuto.

2.Aggiungete i moscardini e cuocete per circa 20 minuti, poi unite i capperi e le olive (denocciolate), aggiustate con un pizzico di sale ed una spolverata di pepe nero e proseguite la cottura per altri 20 minuti.

3.Pungete i moscardini con i rebbi di una forchetta per verificarne la cottura e togliete dal fuoco, completando a piacere con un po’ di prezzemolo tritato e dei crostini di pane.

Linguine al sugo di pomodoro con moscardini e olive

pasta moscardini

Ancora il ricorso al pomodoro, ancora la presenza delle olive, due elementi che si sposano bene con i moscardini.

Ingredienti

  • 400 g di linguine
  • 350 g di moscardini
  • 350 g di polpa di pomodoro
  • 50 g di olive nere
  • 10 pomodorini
  • 1 peperoncino
  • 1 spicchio d’aglio
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • Q.b. prezzemolo
  • Q.b. olio extravergine
  • Q.b. sale

Procedimento

1.Lavate i moscardini con acqua corrente ed asciugateli con carta da cucina. Lavate il prezzemolo e tritatelo al coltello, dopo aver eliminato i gambi.

2.Scaldate in una padella antiaderente 4 cucchiai di olio extravergine e rosolate lo spicchio d’aglio con il prezzemolo e il peperoncino. Unite i moscardini e cuoceteli per qualche minuto, poi sfumate con il vino bianco.

3.Aggiungete le olive (denocciolate) e la polpa di pomodoro, aggiustate di sale e cuocete per 15 minuti.

4.Lavate con acqua corrente i pomodorini, tagliateli a metà, saltateli in padella con 2 cucchiai di olio extravergine ed un pizzico di sale, e dopo 2 minuti togliete dal fuoco.

5.Cuocete le linguine in abbondante acqua bollente, scolate e versatele nel tegame con i moscardini, mantecando rapidamente. Servite completando i piatti con i pomodorini saltati ed un po’ di prezzemolo tritato.

Moscardini con piselli

moscardini con i piselli

Altro grande classico, un “comfort food”, grazie al perfetto abbinamento tra moscardini e piselli. Ricetta che può esser completata anche con dei crostini di pane.

Ingredienti

  • 1 kg di moscardini
  • 250 g di piselli
  • 200 g di passata di pomodoro
  • 1 spicchio d’aglio
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • Q.b. prezzemolo
  • Q.b. olio extravergine
  • Q.b. sale

Procedimento

1.Scaldate in una padella antiaderente 3 cucchiai di olio extravergine con uno spicchio d’aglio; dopo pochi minuti unite i moscardini precedentemente lavati con acqua corrente.

2.Cuocete per 5 minuti, sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare. Unite la passata di pomodoro, i piselli ed un bicchiere d’acqua, per diluire un po’ il sugo.

3.Cuocete per circa 30 minuti dopo aver aggiustato di sale, e togliete dal fuoco solo quando i moscardini risulteranno morbidi. Completate con il prezzemolo tritato e servite.

Moscardini con fagioli

pulire i moscardini

Probabilmente una ricetta meno conosciuta rispetto alle altre che ho proposto, ma posso assicurarvi che il risultato finale è davvero interessante.

Ingredienti

  • 1 kg di moscardini
  • 300 g di fagioli
  • 250 g di polpa di pomodoro
  • ½ cipolla
  • Q.b. prezzemolo
  • Q.b. olio extravergine di oliva
  • Q.b. peperoncino
  • Q.b. sale

Procedimento

1.Lavate i moscardini con acqua corrente e tagliateli a pezzetti. Nel frattempo fate rosolare in un tegame la cipolla tritata al coltello con quattro cucchiai di olio extravergine, quindi unite la polpa di pomodoro.

2.Versate nel tegame anche i moscardini e lasciate cuocere per circa 20 minuti con la polpa di pomodoro. A metà della cottura unite anche i fagioli precedentemente lessati e proseguite.

3.Aggiustate con un pizzico di sale, un po’ di prezzemolo tritato e un pezzo di peperoncino fresco, ultimate la cottura e servite.

Al sugo, con la pasta, con i piselli: come detto in apertura sono tante le ricette con le quali si possono valorizzare questi molluschi, e se siete in cerca di altre idee date uno sguardo a queste 5 ricette con i moscardini.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come analista dati per Wind. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata