sollucchero

Sollucchero di monte valentino

dida

Non lo dice il nome stesso? Nato per il piacere, è un liquore sincero perché fatto di visciole (biologiche) e vino (uvaggi: Sangiovese, ciliegiolo e canaiolo) più alcol e zucchero nelle proporzioni dettate dalla fortunata alchimia di una ricetta di famiglia. E nulla più. Si beve a fine pasto con i formaggi (il Riserva) o con i dolci, meglio se con cioccolato fondente o se secchi come crostate, biscotti, tozzetti. In estate, ben ghiacciato, accompagna felicemente un gelato o una mousse. E’ un liquore che NON rischia l’estinzione, ma rischia di NON essere conosciuto tanto diffusamente quanto merita!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *