scorze d'arancia candite

Come fare le scorze d’arancia candite: la ricetta originale siciliana

Angela Fallea
2

Indice

    Forma tonda, color arancio, profumo inebriante, facilmente digeribile, ricca di vitamina C. È un toccasana utile nel periodo invernale. Ottima per le spremute, per le torte, per le tisane. Sapete di cosa stiamo parlando? Dell’arancia, un agrume molto versatile. Ne esistono moltissimi usi e oggi vi faremo scoprire il più goloso: le scorze d’arancia candite, piccole dolcezze da preparare a casa.

    Cos’è la canditura?

    In passato, i metodi di conservazione degli alimenti non erano quelli di oggi, soprattutto poiché non erano presenti i congelatori, né gli abbattitori, né gli essiccatori. Si procedeva, quindi, trovando dei metodi tali da mantenere in buono stato, il più a lungo possibile, gli alimenti. Uno dei metodi utilizzati, soprattutto per la conservazione della frutta, era la canditura. Tale lavorazione consisteva nel creare uno sciroppo di acqua e zucchero e far sì che la frutta aumentasse gradualmente il suo grado zuccherino. Ciò consentiva una lunga conservazione.
    Ma a chi dobbiamo l’idea di candire frutta e piante commestibili?

    Origini

    I cultori del processo di canditura furono gli Arabi, che erano soliti servire nei loro banchetti frutta e petali di fiori canditi. Questo metodo, giunto in Occidente intorno al XVI secolo grazie ai mercanti veneziani, è arrivato ai giorni nostri, utilizzato soprattutto in pasticceria: nei panettoni, nella cassata siciliana e come guarnizione per molti dolci.
    Siete curiosi di scoprire come si preparano le scorze d’arancia candite? È un processo lungo, ma il risultato è strepitoso.

    Scorze d’arancia candite: come prepararle a casa

    come fare le scorze d'arancia candite

    hlphoto/shutterstock.com

    Ci vorrà un po’ di pazienza per sbucciare le arance e un po’ di attesa prima che le scorze siano pronte. Pensate, però, che avrete poi il privilegio di godervi una pausa dolce e molto sfiziosa. Preparatevi a imparare come si realizzano le scorze d’arancia candite direttamente a casa.

    Ingredienti

    • 1 kg di bucce d’arancia
    • 1 kg di zucchero
    • 1 l di acqua

    Procedimento

    1. Sbucciate le arance e tagliate a listarelle le bucce, mettetele in una ciotola coperte d’acqua per circa 2 giorni cambiando l’acqua più volte.
    2. Trascorso questo tempo, cuocete le scorze in acqua bollente, lessandole finché risulteranno morbide. Questa operazione va ripetuta almeno 2 volte, al termine scolatele e pesatele.
    3. Calcolate un peso identico di zucchero e fatelo sciogliere in acqua bollente (stesso peso di zucchero, di acqua e di scorze), senza mescolare troppo per evitare la formazione di cristalli, poi unite le scorze d’arancia facendole cuocere a fiamma bassa fino a che si saranno candite (un’ora e trenta minuti circa).
    4. Al termine scolate le scorze e, facendo attenzione a non scottarvi, disponetele ben separate su un vassoio ricoperto da carta forno.
    5. Lasciate raffreddare ed asciugare per una notte e ripetete l’operazione l’indomani.
    6. Conservate le scorze in un barattolo con chiusura ermetica fino al momento dell’utilizzo.

    Questo metodo permette di mantenere in ottimo stato le scorze d’arancia candite per circa 6 mesi. Anche se siamo sicuri che le consumerete tutte molto prima! Le arance sono utilizzate in diverse preparazioni, dalla torta alla marmellata.

    Voi quale ricetta preferite?

    Angela è nata a Ribera (Ag) ma vive a Palermo. Studentessa di chimica e tecnologie farmaceutiche, innamorata dei fornelli, adora mangiare. Preferisce i risotti perché come dice Oldani:" il riso è un foglio bianco sul quale scrivere quello che vogliamo", In Cucina non può mancare l'Arancia come ingrediente, perché rappresenta la mia città.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi