ricette con lo stracchino

Involtini alle zucchine, pizza rustica, torta di pere e cioccolato: ricette con lo stracchino dolci e salate

Monica Face
2

Indice

     

     

    Lo stracchino è uno dei formaggi più freschi e leggeri che ci sia e, proprio per queste sue caratteristiche, particolarmente adatto al consumo in estate. Morbido, senza crosta, a pasta bianca e molle, viene realizzato con il latte vaccino pastorizzato e lavorato a crudo: per questo motivo deve essere consumato entro pochi giorni dal confezionamento. Se pensate di poterlo gustare solo spalmato sul pane o accanto a un’insalata vi sbagliate di grosso: oggi, dunque, vi suggerisco 4 ricette con lo stracchino.

    5 ricette con lo stracchino: dall’antipasto al dolce

    Vi avevamo già fornito delle informazioni sulle differenze tra crescenza e stracchino, ma oggi vogliamo soffermarci su quest’ultima tipologia di formaggio, dandovi qualche suggerimento per utilizzarlo al meglio. Sapevate, ad esempio, che può diventare un ottimo condimento per un piatto di pasta?

    Pizza rustica con stracchino patate e prosciutto cotto

    Ingredienti per 4-6 persone

    • 2 rotoli di pasta brisè
    • 100 g di stracchino
    • 1 patata media
    • 80 g di prosciutto cotto
    • q.b. di latte

    Procedimento

    1. Lasciate riposare a temperatura ambiente le sfoglie di pasta briseè per 10 minuti, di modo tale da srotolarle facilmente. Trascorso questo tempo, aprite la prima e sistematela sulla teglia rivestita di carta forno.
    2. Versatelo lo stracchino sulle sfoglie, a cucchiaiate, e spalmatelo in maniera uniforme. Sminuzzate il prosciutto cotto e distribuitelo sopra al formaggio. Infine,  lavate e sbucciate una patata e, con l’aiuto di una mandolina, tagliatela finissima a julienne: in questo modo non sarà necessario effettuare una pre-cottura.
    3. Chiudete la pizza rustica con la seconda sfoglia e fate aderire i bordi. Quindi bucherellate con una forchetta, spennellate con un goccino di latte e infornate a 160° C per circa 40 minuti o comunque fino a doratura della superficie.
    4. A cottura ultimata, estraete la pizza rustica con stracchino e fatela riposare a temperatura ambiente per 10 minuti prima di tagliarla e servirla.

    Pasta con stracchino e zucchine

    pasta con lo stracchino

    Elena Veselova/shutterstock.com

    Un primo da improvvisare all’ultimo momento, con pochi ingredienti che insieme diventeranno un ottimo piatto unico.

    Ingredienti per 4 persone

    • 320 g di pasta corta
    • 200 g di stracchino fresco
    • q.b. di parmigiano
    • 2 zucchine
    • 1 spicchio d’aglio
    • 2 cucchiai di olio
    • q.b. di latte (facoltativo)
    • q.b. di sale
    • q.b. di pepe

    Procedimento

    1. Per prima cosa, lavate e tagliate le zucchine e fatele rosolare in padella con un filo d’olio e uno spicchio di aglio. Salate e tenete da parte. Nella stessa padella, fate fondere lo stracchino diluendolo, se occorre, con un goccino di latte
    2. Nel frattempo, fate cuocere la pasta e scolatela al dente. Versatela nella padella con lo stracchino, unite le zucchine e fate mantecare per pochi minuti aggiungendo, se occorre, un mestolo di acqua di cottura della pasta.
    3. In ultimo, unite il parmigiano e, se volete, del pepe nero. Mescolate delicatamente, poi servite la pasta con stracchino e zucchine calda.

    Involtini di zucchine, bresaola e stracchino

    involtini allo stracchino

    ARCANGELO/shutterstock.com

    Ottimi come aperitivo, per un finger food oppure solo come antipasto: questi involtini di zucchine con stracchino si fanno mangiare in qualsiasi occasione.

    Ingredienti per 4 persone

    • 2 zucchine
    • 100 g di stracchino
    • 80 g di bresaola
    • un mazzetto di rughetta
    • q.b. di erba cipollina in fili (facoltativo)
    • q.b. di sale
    • q.b. di olio

    Procedimento

    1. Lavate le zucchine, eliminate le estremità e tagliatele in fette sottili. Grigliatele sulla piastra rovente e, appena cotte, adagiatele su un piatto e conditele con olio e sale. Terminata la preparazione sistematele su un piano di lavoro e adagiatevi sopra, per ciascuna zucchina, una fettina di bresaola, un cucchiaino di stracchino e qualche fogliolina di rughetta sminuzzata.
    2. Arrotolate la zucchina su se stessa fino a creare un involtino e legatela con un filo di erba cipollina. In alternativa, potete bloccarle con uno stuzzicadenti. Sistemate gli involtini di zucchine e stracchino su un piatto di servizio, in piedi, uno accanto all’altro. Lasciate riposare a temperatura ambiente.

    Questo piatto si presta a essere preparato in anticipo, coperto con pellicola trasparente e conservato in frigorifero, avendo cura di estrarlo almeno 30 minuti prima di servirlo.

    Piadina con stracchino e melanzane

    piadina con stracchino

    Luca Querzoli/shutterstock.com

    Poca voglia di cucinare? Basta una piadina, un po’ di stracchino, qualche verdura ed ecco che il vostro pranzo è servito.

    Ingredienti per 2 persone

    • 2 piadine
    • 120 g di stracchino
    • 1 melanzana
    • 5-6 pomodorini
    • un mazzetto di rucola
    • q.b. di sale
    • q.b. di pepe
    • q.b. di prezzemolo

    Procedimento

    1. Prendete la melanzana, lavatela e tagliatela in fette. Fatela grigliare sulla piastra rovente, quindi sistematela su un piatto da portata e conditela con sale, olio e prezzemolo tritato, in modo che si insaporisca un po’. Lavate e asciugate la rucola e i pomodorini.
    2. Prendete le piadine, scaldatele sulla piastra per piadina o in alternativa su una padella antiaderente. Fatele scaldare un minuto per lato, poi sistematele su un piatto da portata.
    3. Mettete un paio di cucchiai di stracchino su ciascuna piadina, chiudete a metà e rimettete sul fuoco, quel tanto che basta a renderlo cremoso. Toglietela nuovamente e sistemate anche le melanzane, la rucola e i pomodorini tagliati a metà. Servite la piadina allo stracchino calda.

    Torta con stracchino, pere e cioccolato

    torta allo stracchino

    Jennifer Tepp/shutterstock.com

    Un’ultima idea per utilizzare lo stracchino è quello di renderlo protagonista di una torta, assieme a pere e cioccolato. Ecco come.

    Ingredienti per 8 persone

    • 200 g di stracchino
    • 200 g di zucchero
    • 250 g di farina 0
    • 3 uova
    • 80 g di latte
    • 3 pere
    • 100 g di cioccolato fondente
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • mezzo limone
    • q.b. di zucchero a velo per decorare

    Procedimento

    1. Per prima cosa lavate e tagliate le pere, sbucciatele e fatele in pezzi, mettendole ad aromatizzare con il succo di limone. Nel frattempo, in una capiente ciotola, mettete le uova con lo zucchero e mescolate con le fruste elettriche fino a rendere il composto spumoso. Unite quindi lo stracchino e mescolate ancora. Un cucchiaio alla volta aggiungete la farina. In ultimo sciogliete il lievito per dolci in un bicchiere di latte e versatelo nel composto.
    2. A questo punto unite il cioccolato tritato, mescolate e, in ultimo, inserite le pere. Girate fino a rendere tutto omogeneo. Prendete una tortiera con apertura a cerniera, rivestitela di carta forno e fate scendere il composto. Livellate e infornate a 180° C per circa 40 minuti.
    3. Trascorso il tempo verificate la cottura con lo stuzzicadenti: se estraendolo vedete che è asciutto la torta allo stracchino è pronta. Se al contrario vi renderete conto che è umido allora dovete proseguire la cottura di qualche minuto ancora. Una volta sfornata, fate raffreddare e decorate con zucchero a velo.

    Che cosa ne dite di queste ricette con lo stracchino? Voi lo utilizzate solo a crudo oppure lo usate come condimento? Fateci sapere cosa ne pensate.

    Monica Face

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *