A tutta birra! 4 ricette dolci e salate da provare

Monica Face
2

Indice

     

     

    Alzi la mano chi non ama la birra. Perfetta per accompagnare la pizza, ma anche da gustare ghiacciata in un momento di relax e, perchè no, anche per cucinare. Vi avevamo già incuriosito con la birra vegana e con le informazioni sulle proprietà e sulle controindicazioni di questa bevanda, ma oggi vogliamo suggerirvi delle vere e proprie ricette con la birra

    Ricette con la birra: 4 idee originali

    Un risotto con la salsiccia, un secondo a base di pesce, una stuzzicante varietà di pane e, infine, la guinness cake: ecco le ricette con la birra che abbiamo pensato di proporvi. 

    Risotto alla birra con salsiccia

    tmalucelli/shutterstock.com

    Dei trucchi per fare un buon risotto ne avevamo già parlato ma non ci eravamo ancora soffermati su quanto la “sfumatura” con la birra possa aggiungere sapore e profumi al piatto.  Ecco come prepare questo gustoso risotto.

    Ingredienti per 4 persone

    • 380 g di riso carnaroli
    • 300 ml di birra chiara
    • 3 salsicce
    • mezzo litro di brodo vegetale
    • 1 cipolla
    • q.b. di sale
    • q.b. di pepe
    • q.b. di burro
    • q.b. di parmigiano

    Procedimento

    1. Per prima cosa lavate e sbucciate la cipolla, tagliatela finemente e mettetela in una tegame con un dito d’acqua per farla ammorbidire; quindi, unite la salsiccia privata della pelle e spezzettata grossolanamente. Iniziate la cottura, sfumate con mezzo bicchiere di birra e proseguite per 5 minuti; quindi, sollevate la carne e mettetela da parte. 
    2. Nella stessa pentola aggiungete il riso e fatelo tostare; poi, versate un bicchiere di birra alzando la fiamma e, dopo un paio di minuti, abbassate il fuoco continuando a mescolare. Quando il liquido sarà completamente assorbito versate ancora e ripetete il procedimento. Se la birra non dovesse bastare proseguite con il brodo vegetale. 
    3. Unite la salsiccia e proseguite la cottura, facendo insaporire. Aggiustate di sale e pepe, spegnete e mettete un paio di noci di burro, un po’ di parmigiano e fate mantecare a fuoco spento. Impiattate e servite il risotto alla birra caldo.  

    Gamberi alla birra

    OlesyaSH/shutterstock.com

    Una veloce scottatura in padella dopo una marinatura: ecco come cucinare con la birra i gamberi.

    Ingredienti per 4 persone

    • 800 g di gamberi rossi
    • 330 ml di birra
    • 1 porro
    • q.b. di sale 
    • 2-3 cucchiai di olio
    • q.b. di pepe nero in grani
    • q.b. di prezzemolo

    Procedimento

    1. Per prima cosa pulite i gamberi, privandoli del carapace, comprese le zampe e la testa. Metteteli a marinare in una capiente ciotola con la birra, poco sale e un po’ di pepe macinato fresco.
    2. In una padellina scaldate l’olio, tagliate il porro e fatelo dorare; quindi, con una pinza adagiate uno per uno i gamberi facendoli scottare un paio di minuti per lato. Versate due o tre cucchiai della marinata e lasciateli insaporire proseguendo la cottura. Aggiustate di sale e pepe e spolverizzate con prezzemolo fresco tagliato finissimo. Servite caldi. 

    Pane alla birra 

    zi3000/shutterstock.com

    Tra i tanti esperimenti di lievitazioni, non poteva mancare questo impasto dove la quantità d’acqua viene ridotta per lasciare il posto alla birra scura che, oltre al sapore, farà assumere al pane un colore del tutto particolare

    Ingredienti per una pagnotta da circa 1 kg

    • 400 g di farina di grano duro + un po’ per la spianatoia
    • 200 g di farina 0 
    • 300 ml di birra scura 
    • 100 ml di acqua 
    • 2 grammi di lievito di birra fresco 
    • 10 g di sale 
    • q.b. di olio

    Procedimento

    1. Per prima cosa sciogliete il lievito nell’acqua. Setacciate le due farine e mettetele nella planetaria. Unite l’acqua a filo e iniziate a mescolare. Quando l’impasto inizia a incordarsi, versate la birra un po’ alla volta. Continuate a mescolare e, solo in ultimo, aggiungete il sale sciolto in un filo d’acqua. Impastate fino a che il composto si staccherà dalle pareti. 
    2. Ungete con l’olio una ciotola dai bordi alti e anche le vostre mani. Trasferite l’impasto in una ciotola trasparente ed effettuate una serie di pieghe all’interno. Coprite con pellicola e prestate attenzione al livello di partenza dell’impasto: in questo modo sarà più facile verificare il raddoppio; quindi, mettete a lievitare in forno spento con la luce accesa. A raddoppio avvenuto, ribaltate l’impasto su un piano di lavoro infarinato. Sgonfiatelo ed effettuate una serie di pieghe a portafoglio, ovvero da destra verso il centro e da sinistra verso il centro. Poi girate l’impasto di 45° e ripetete l’operazione. In ultimo, formate il pane e mettetelo a lievitare in un cestino di vimini rivestito con un canovaccio pulito e infarinato. 
    3. Attendete nuovamente il raddoppio, che dovrebbe avvenire in un paio d’ore, quindi ribaltate delicatamente il pane e trasferitelo su una placca rivestita con la carta forno. Accendete il forno in modalità statica e fate cuocere per 20 minuti a 220 °C , poi abbassate a 200 °C per ulteriori 20 minuti e infine a 180 °C per gli ultimi 10 minuti. Il pane alla birra dovrà essere ben dorato in superficie. Spegnete il forno e lasciatelo riposare all’interno per 10 minuti, quindi sfornate e lasciatelo raffreddare completamente prima di affettarlo. 

    Torta con birra scura e cioccolato 

    JCDphoto/shutterstock.com

    Il cacao, la birra scura e una copertura a base di mascarpone: ecco gli ingredienti per una torta da… Guinness! 

    Per l’impasto 

    • 230 g di farina
    • 230 g di burro
    • 4 uova
    • 350 g di zucchero di canna
    • 120 g di cacao amaro in polvere 
    • 400 ml di birra scura tipo Guinness 
    • 1 bustina di lievito per dolci 

    per la copertura

    • 200 g di mascarpone
    • 150 ml di panna fresca
    • 100 ml di formaggio cremoso
    • 150 g di zucchero a velo

    Procedimento

    1. Lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente; quindi, mettetelo nella planetaria con lo zucchero di canna. In alternativa potete metterlo in una capiente ciotola e utilizzare delle fruste elettriche. Unite un uovo e, solo quando sarà completamente assorbito, il secondo, poi il terzo e il quarto. 
    2. A parte setacciate il cacao amaro, la farina e il lievito. Uniteli un po’ alla volta facendoli amalgamare bene. Quindi versate la birra, avendo cura di tenerne da parte 15 ml per la copertura; proseguite mescolando fino a ottenere un composto cremoso. 
    3. Prendete uno stampo con cerniera da 24 cm e, dopo averlo imburrato e infarinato, versatevi il composto. Cuocete in  forno alla temperatura di 180 °C per 1 ora e un quarto e fate la prova con lo stuzzicadenti per verificarne la cottura. Estraete dal forno e lasciate che si raffreddi completamente. 
    4. Nel frattempo occupatevi della farcia: unite il mascarpone, il formaggio cremoso e lo zucchero a velo mescolandoli bene. Versate la birra rimasta e mescolate delicatamente. A parte, montate la panna e aggiungetela un po’ alla volta per non smontarla. Amalgamate bene e poi, con una spatola, sistematela sulla superficie della torta che dovrà essere fredda, simulando appunto la schiuma della birra. Sistemate in frigo e fate riposare per un’ora prima di servire. 

     

    Avevate mai pensato che cucinare con la birra permette di  realizzare delle così buone e particolari ricette?

     

    Monica Face

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *