Pastiera napoletana come piace….a lei

Ullix
In questa ricetta non ho scritto come piace a me come faccio di solito per due motivi. Il primo è perchè ancora non l'ho fatta e il secondo è perchè mi è stata passata da una amica e collega alla quale è stata data dalla mamma, anzianissima ma ancora molto arzilla, che l'aveva avuta dalla mamma, che l'aveva avuta dalla mamma, che l'aveva avuta..........insomma una antichissima ricetta familiare che, andando indietro nel tempo, approssimativamente potrebbe risalire a circa metà ottocento. Prima di allora si perdono le tracce.
3 da 1 voto
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Dolci e Dessert
Cucina Italia
Porzioni 10 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Fate bollire a fuoco dolce il grano precotto con 500 ml di latte, 250 gr di zucchero e 50 gr di burro fino a che il composto non risulti denso.
  • A parte sbattete 6 rossi d'uovo con 6 cucchiai di zucchero e fate bollire con 250 ml di latte, 1 cucchiaio e mezzo di farina e a fine cottura aggiungete la bustina di vanillina.
  • Ancora a parte sbattete la ricotta con 4 uova intere e 4 rossi d'uovo, e lo zucchero rimasto (deve essere ben dolce).
  • Unite le tre creme ottenute e mescolatele molto bene; aggiungete un pizzico di sale, i canditi e l'acqua millefiori.
  • Preparate una pasta frolla usando 1 uovo intero, farina q.b., 2 cucchiai di zucchero e 50 gr di burro.
  • Stendete la pasta frolla sottile (non più di 2 mm) e con questa ricoprite uno stampo (forse meglio se a cerniera) di circa 24 cm con i bordi alti 3 cm.Versatevi dentro il composto e ricopritelo con striscioline di pasta sfoglia.
  • Infornate a 140°C per circa 1 ora, fino a quando la superficie della crema non diventa color caramello.
  • Cospargete di abbondante zucchero a velo una volta raffreddata.