Pappardelle alla lepre

Pappardelle sulla Lepre

Ullix

    Morbide, lunghe e dorate le pappardelle traggono il loro nome dal verbo “pappare”. In Toscana sono note solo ed esclusivamente condite “sulla” e non “con” la lepre. Un’espressione bizzarra, o un vezzo del tutto regionale, che non ne smentisce di certo il sapore.
    In cucina, e soprattutto quando si parla di cucina tradizionale, i piatti con la selvaggina, sia da pelo che da piuma, non possono certo mancare. Le pappardelle larghe e capienti sanno raccogliere al meglio la carne di lepre, ma anche quella di cinghiale o del più domestico coniglio. E’ un piatto tipico aretino.

    Eccovi dunque la Ricetta delle Pappardelle alla Lepre.

     

    Voti: 0
    Valutazione: 0
    You:
    Rate this recipe!

    Ingredienti

    Istruzioni

    1. Setacciate la farina sulla spianatoia, impastatela con le uova e lavoratela fino ad ottenere un impasto sodo.
    2. Avvolgetelo in una pellicola per alimenti e fatelo riposare per 30 minuti.
    3. Tirate una sfoglia sottile, quindi ricavatene delle tagliatelle larghe 2 cm.
    4. Mettetele ad asciugare su un vassoio infarinato.
    5. Mettete a marinare la lepre per 24 ore, coperta di acqua e aceto. Al momento di preparare il sugo, lavatela bene sotto l'acqua corrente.
    6. Separate le interiora (cuore e fegato), liberatele dal sangue e dalle pellicine.
    7. Tagliate la lepre a grossi pezzi e asciugateli con carta assorbente da cucina.
    8. Tritate la cipolla, l'aglio, il sedano, la carota, il prezzemolo, la salvia, gli aghi di rosmarino e mettete a rosolare con l'olio in un capiente tegame di coccio, con l'alloro e le foglie di timo.
    9. Unitevi poi le interiora tagliate a dadini, i pezzi di lepre e fate rosolare.
    10. Versate nel tegame i pomodori, salate, pepate, coprite e proseguite la cottura per due ore.
    11. Unite il vino un po' alla volta e mescolate perché il fondo non di attacchi.
    12. A fine cottura, eliminate l'alloro. Disossate la lepre (un passo molto semplice poiché la carne si staccherà molto facilmente dall'osso), tritate quindi la carne e rimettetela nel sugo.
    13. Lessate le pappardelle al dente, versatele in una terrina e conditele con il sugo, poi servite con il parmigiano a parte.
    Print Recipe