Mousse di melanzane

peppe57
Le melanzane sono tra i protagonisti principali della gastronomia estiva. In questa ricetta (che mi è stata suggerita da un amico Barman che la prepara per spalmarla sui crostini che serve ai suoi clienti insieme all’aperitivo) la melanzana si rivela molto delicata e digeribile. Sarà un antipasto apprezzatissimo, un’alternativa alla più classica bruschetta con i pomodori. Provatela!Tra l’altro, questa mousse si conserva bene in frigorifero per almeno un paio di giorni, se opportunamente coperta da un filo di olio. Accompagnate i crostini spalmati di questa mousse con un calice di ottimo Prosecco di Valdobbiadene.
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Antipasti
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Togliere il picciolo alle melanzane e metterle in forno a 180° per un’ora circa (o almeno finché la buccia non sia appassita).
  • Sfornatele, fatele leggermente raffreddare, quindi aprirle ed asportare la polpa con un cucchiaio.
  • Lavorate la polpa in una terrina fino a ottenere una sorta di crema (al limite potete utilizzare il frullatore).
  • Sbucciate l’aglio e pestatelo in maniera da ridurlo in poltiglia.
  • Unirlo alle melanzane insieme al sale, all’olio, al paté d’olive nere ed al prezzemolo tritato.
  • Aggiungete il succo di limone e mescolate molto bene. Lasciare riposare al fresco per almeno 2 ore.
  • Servire con i crostini di pane.

Note

l posto dell’aglio pestato e del prezzemolo tritato, ho utilizzato aglio secco in polvere (2 cucchiaini da caffè) e prezzemolo secco in polvere (1 cucchiaio).
Oltre che con i crostini di pane ho provato questa mousse all’interno di vol-au-vent di pasta sfoglia.