linguine ai funghi
Primi asciutti, Primi

Linguine Donna Maria

Piero Cantore

Gentili lettori, continua il percorso enogastronomico legato alla valorizzazione dei prodotti del territorio, questo mese vi propongo una ricetta a cui sono molto legato. Un primo piatto con un equilibrato connubio: mare e monti, ovvero linguine ai funghi marzaioli con baccalà una specie di stagione. Si possono raccogliere in primavera sull’altopiano silano ma anche in altre parti d’Italia. Ho voluto chiamare questa ricetta con il nome di mia nonna materna: Donna Maria.

Con questo piatto, l’abbinamento enogastronomico consigliato è un rosso leggero, un Merlot, poco tannico ma abbastanza sapido.

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. In una padella antiaderente versiamo un filo d'olio, aggiungiamo uno spicchio di aglio che faremo rosolare aromattizzando l'olio.
  2. Nel frattempo prepariamo il baccalà precedentemente dissalato, lo tagliamo a pezzettini, lo adagiamo in padella e lo facciamo rosolare per qualche minuto, poi aggiungiamo del vino bianco che faremo sfumare.
  3. A questo punto aggiungiamo i funghi marzaioli, li tagliamo a pezzetti, aggiungiamo del pomodoro, meglio la polpa o dei pachino, cuocere il tutto a fiamma moderata per circa 15 minuti.
  4. La pasta che nel frattempo era in cottura, ancora "al dente" scoliamola per bene, completiamo la cottura con il sughetto che avevamo preparato in precedenza.
  5. Dividiamo il tutto in 4 piatti da portata e serviamo le linguine ai funghi di Donna Maria ben calde.
Print Recipe