gallo-brasato-al-merlot

Gallo brasato al merlot

g.lagonigro
Ho mutuato il nome del più famoso brasato con cui, questa ricetta ha in comune solo una lunga cottura nel vino e mi è venuta in mente quando ho dovuto decidere come cuocere un gallo ruspante (di mesi 12) regalatomi da Renata, socia della Compagnia del Cibo Sincero...
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Carne
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Istruzioni
 

  • Tagliate a pezzi il gallo lasciando un po' di pelle sulle cosce.
  • Appiattite i petti e lardellateli con una fetta di pancetta, chiudendoli ad involtino (per evitare che diventino stopposi).
  • Mettete un po' di olio in una teglia, due spicchi d'aglio ed il gallo.
  • Avviate la cottura aggiungendo man mano la salvia, il rosmarino, l'alloro, il sale e il pepe. Fate sfrigolare per circa un quarto d'ora.
  • Quando il gallo ha rilasciato i suoi sughi cominciate ad irrorare con un merlot giovane. Continuate a bagnare col vino fino a quando non si è creato un sughetto ben amalgamato.
  • Aggiustate di sale e pepe e dopo circa due ore spegnete la fiamma. A contorno una bella insalata mista oppure una polenta morbida.