fave-e-cicorie

Fave e cicorie

g.lagonigro
E' un piatto della tradizione pugliese, diventato ormai famoso in Italia e nel mondo! Il mio ricordo personale e di tanti ex bimbi della mia età è quello di una grande delusione quando, a pranzo la mamma ci preparava le fave con le cicorie, per l'appunto... Fortuna che crescendo si impara ad apprezzare...
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Verdure
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Mettete a bagno le fave, in acqua fredda, per una notte.
  • Scolate le fave e mettetele in una casseruola, possibilmente di coccio. Ricopritele d'acqua, a filo, avviate la cottura e dopo aver eliminato la schiuma bianca che si formerà, aggiungete un po' di cipolla, qualche pomodorino e sale.
  • Seguite la cottura girando spesso con un cucchiaio di legno.
  • Intanto pulite e lavate le cicorie che lesserete in abbondante acqua salata.
  • Quando le fave saranno pronte - dovranno praticamente disfarsi - lasciatele intiepidire e passatele al passatutto o con il minipimer, fino a farne una purea.
  • Impiattate mettendo sul fondo del piatto una porzione di cicorie a cui aggiungerete un mestolo di purea di fave. Completate il piatto con una dose generosa di olio extra vergine di oliva.

Note

Con la purea di fave potrete condire anche la pasta, in particolare la lasagnetta, cioè tagliatelle larghe, fatte con semola rimacinata.
Altro utilizzo per riuscito della purea di fave è quello in abbinamento con carciofi rosolati in in un po' d'olio, portati a cottura con po' d'acqua.