alici marinate alla napoletana

Alici marinate alla napoletana

Antichi sapori
Un piatto decisamente da “apri pranzo o cena”. La preparazione è facilissima e l’unica attesa è quella che “maturino” per bene prima nell’aceto e vino bianco e poi il passaggio con olio e aromi che dà quel tocco originale al piatto. Ora capisco il perché questa ricetta fa parte degli antipasti. Finiscono sempre prima e piacciono davvero a tutti. Quelle per i bambini le faccio a parte senza piccante. Preparatele,  sono divine. Buon appetito!
5 da 1 voto
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Antipasti
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Pulite le alici e lavatele sotto l’acqua corrente. Poi apritele cercando di farle rimanere integre anche dopo avere tolto la lisca centrale.
  • Fatto questo preparate l’occorrente per la prima preparazione delle alici. Unite la quantità di vino all’aceto come descritto negli ingredienti, a cui aggiungerete anche il succo di un limone.
  • Posizionate le alici, dopo averle asciugate bene, in una pirofila che possa contenerle tutte e irroriamole con il mix di aceto, vino e limone ricoprendole per bene. Mediamente occorreranno due ore per farle “cuocere nell’aceto”, fino a quattro ore, se le alici sono di taglia grande: queste che ho utilizzato sono piu piccole e così dopo qualche ora già erano pronte. Possiamo accertarcene prendendo un’alice e controllare la carne se è bianca piegandola al centro.
  • Ora la parte piu intrigante è quella di insaporirle. Scolate le alici dall’aceto e tamponatele con la carta assorbente e una alla volta stendetele in una pirofila guarnendo, con aglio, prezzemolo, peperoncino e olio. Io le mangerei subito ma occorrerà aspettare qualche ora prima di farlo: dobbiamo dare tempo che si insaporiscano e in ultimo servo con una spolverata di origano.