Passito Di Chambave

Redazione

di Orsagiuliva.

Ecco un’altra squisitezza valdostana, questo vino passito prodotto nelle colline di Chambave e nelle famose zone di Chatillons e St.Vincent vi incanterà per l’aroma (di moscato) intenso ed il colore ambrato, che ricorda il fieno ormai secco profumato dal sole, e le foglie nei caldi colori autunnali.

Va servito sui 12-13 gradi e la sua gradazione alcoolica varia dai 13 ai 15.

Viene definito un vino da meditazione, adatto come fuori pasto, soprattutto abbinato ai tipici dolcetti valdostani (le tegole ed i torcetti).  Io, sinceramente, amo altresì meditare con questo passito accompagnato da un bel piatto di formaggi con pere, miele e noci o pensarlo in accompagnamento della squisita mocetta con miele di castagno e mele scottate.

La Redazione del Giornale del Cibo è composta da donne e uomini amanti del mondo del cibo e dell'alimentazione che credono fortemente nel valore della cultura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi