Pane con farine alternative

Pane con “altre” farine: Riso, Farro e Kamut®

Luca Sessa

Sempre più spesso si sente parlare di lievito madre, pieghe, camera di lievitazione ed idratazione: la “mania” del pane in casa è tra le mode più durature in ambito food, caratterizzata da tante varianti relative alla tipologia di impasto, ai tempi di lavorazione ma soprattutto alle farine utilizzate. Perché c’è tanto oltre le classiche 00, 0 e manitoba. Da quella di Riso adatta ai celiaci a quella di farro, passando per quella di Kamut*, gli appassionati si cimentano con nuove soluzioni per ottenere prodotti di grande qualità. Noi vi proponiamo alcune ricette per sperimentare con queste farine “alternative” per offrire ai vostri ospiti un pane dal sapore sorprendente.

Pane con farine alternative: 4 interessanti ricette

Con farina di Riso

pane con farina di riso

  • 350 g di Farina di riso
  • 350 g di Acqua
  • 200 g di Fecola di patate
  • 10 g di Lievito di birra
  • 5 g di Gomma di guar
  • 5 g di Sale
  • 5 g di Olio extravergine

Setacciare ed unire la farina di riso, la fecola di patate e la gomma di Guar, quindi sciogliere il lievito di birra nell’acqua, aggiungendola a più riprese alle polveri. Iniziare a lavorare gli ingredienti e quando l’impasto avrà una certa consistenza aggiungere il sale e l’olio, continuando fino a quando l’impasto risulterà liscio ed omogeneo. Lasciar lievitare per circa 2 ore in una ciotola unta con olio extravergine. Versare l’impasto sul piano di lavoro infarinato e dargli la forma di un filone, quindi inserirlo in uno stampo da plum cake rivestito con carta da forno. Lasciar nuovamente lievitare l’impasto per un’ora, quindi spennellare la superficie con l’olio e cuocere nel forno già caldo a 200 °C per 45 minuti.

Con farina di Farro

pane con farina di farro

  • 300 g di Farina di Farro
  • 100 g di Farina Integrale
  • 25 cl di Acqua
  • 12 g di Lievito di Birra
  • 2 cucchiai di Olio extravergine
  • 1 cucchiaio di Sale

Setacciare e mescolare assieme le due farine assieme al sale, quindi versare l’acqua nella quale avrete sciolto il lievito, ed infine versare l’olio. Lavorare per dieci minuti circa, poi mettere l’impasto in una ciotola, coprire con la pellicola e lasciar lievitare per un’ora e mezza. Riprendere l’impasto e lavorarlo velocemente, dargli la forma di una pagnotta rotonda, adagiarlo su una teglia ricoperta con carta da forno, lasciar lievitare per un’altra ora e mezza coprendo la pagnotta con uno strofinaccio umido. Adagiare sul fondo del forno una ciotola piena d’acqua (per creare l’umidità) e cuocere il pane per 30 minuti a 240 °C.

Con farina di Kamut® (Lievito di Birra)

  • 300 g di farina di Kamut®
  • 250 g di farina tipo 0
  • 350 ml di acqua
  • 15 g di lievito di birra
  • 5 g di sale

Unire e setacciare le due farine, preparando la classica fontana sul piano di lavoro. Versare al centro il lievito sbriciolato ed aggiungere poco alla volta l’acqua, ed alla fine il sale. Lavorare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, poi farlo lievitare per due ore in una ciotola coperta con la pellicola. Conclusa la lievitazione lavorare velocemente l’impasto, formare due piccole pagnotte, metterle su una teglia rivestita con carta da forno e farle lievitare per un’altra mezz’ora. Cuocere nel forno già caldo a 180 °C per 30 minuti.

Con farina di Kamut* (Lievito Madre)

pane con farina di kamut

  • 500 g di farina di Kamut®
  • 400 ml di Acqua
  • 100 g di Lievito Madre (rinfrescato)
  • 1 cucchiaino di Miele
  • 5 g di Sale

Sciogliere la pasta madre nell’acqua, aggiungere il miele, la farina ed il sale. Impastate, proseguendo fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea (serviranno 10 minuti circa). Far lievitare l’impasto in una ciotola per 4 ore circa, quindi rovesciarlo su un piano infarinato e con le mani leggermente unte arrotolarlo su se stesso, poi ricavate 3 pagnotte da adagiare su una teglia ricoperta con carta da forno. Lasciar lievitare il pane per circa 12 ore, quindi cuocerlo nel forno già caldo a 220 °C per 30 minuti.
*Il termine kamut è un marchio registrato dalla società americana Kamut International, che identifica con questo termine la sua linea prodotti a base di grano khorasan.

Tre pratiche ricette per permettervi di preparare in casa il pane con queste particolari farine. E se l’argomento è di vostro interesse, potete scoprire come fare la pasta madre e leggere l’articolo dedicato alle varie tipologie di farine che si possono trovare in commercio.

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come food writer e food blogger. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: "amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione. Ha collaborato con Dissapore, iFood, Excellence, Scatti di Gusto ed ora scrive per The Fork.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi