Olio Extravergine Di Oliva Monovarietale Coroncina

Redazione

di Martino Ragusa.

Il nome Coroncina vi fa pensare a re, regine e piccole principesse? Non siete del tutto fuori strada: il monovarietale Coroncina di Macerata non è prodotto in antichi castelli nobiliari, ma a ricordare una corona è la sporgenza caratteristica che ha l’oliva nell’attaccatura del picciolo. Un’altra spiegazione etimologica è il modo in cui le olive sono disposte lungo il ramo, che ricorda la corona di un rosario.
Il risultato è un olio fruttato intenso con una netta sensazione di carciofo che caratterizza la varietà. Il gusto tende all’amaro e al piccante deciso, perciò è ottimo sulla bruschetta, sulle zuppe di legumi saporiti, sulla polenta e sui formaggi pecorini freschi.
La zona di produzione è tra i comuni di Caldarola, Serrapetrona, Camporotondo, Belforte del Chienti, fino ad altitudini superiori a 600 metri. La raccolta avviene manualmente o con l”ausilio di agevolatore (pettine), poi entro 24 ore avviene la frangitura. La conservazione è rigorosamente al buio e a una temperatura massima di 15°C, in recipienti di vetro o di acciaio inossidabile.
Un buon indirizzo per procurarvelo è il frantoio delle sorelle Gabrielloni:
Frantoio Gabrielloni E. e G.
Via Montefiore
62019 Recanati
(Mc)
Tel e Fax 0733/ 85 24 98
http://www.gabrielloni.it/

La Redazione del Giornale del Cibo è composta da donne e uomini amanti del mondo del cibo e dell'alimentazione che credono fortemente nel valore della cultura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *