Masseria dei trianelli di luciano dimeo

gusiniscalco

Nella piana del Volturno in provincia di Caserta, poco dopo Caiazzo c’è il piccolo comune di Ruviano.
Vi ho scoperto la “ MASSERIA DEI TRIANELLI” di Luciano Di Meo che dopo anni passati nel mondo dello spettacolo si è dedicato alla conduzione di questa sua proprietà trasformandola in un Agriturismo. Vi si allevano asini, mucche, capre, animali da cortile e il maiale nero casertano detto Il “Pelatiello”. Dal latte si produce il “Cacio della mucca bianca”, il “Conciato Romano” ed il “Caso Peruto” detto così per il forte odore di muffa. Tutti formaggi prodotti in maniera tradizionale e che sono a forte rischio di estinzione.
Io e le persone che erano con me abbiamo deciso di restare a pranzo nel ristorante da 60 coperti.
Non abbiamo scelto niente ma ci siamo affidati alla sapienza ed alla fantasia gastronomica del nostro anfitrione.
Siamo stati sommersi da un antipasto di salumi e formaggi di produzione locale, friarelli (cime di rapa) e peperoni imbottiti, immediatamente seguiti da una zuppa piacevolissima di fagioli e ceci con cubetti di pancetta, a seguire salsicce piccanti in umido. Siamo così arrivati ai primi consistenti in tagliatelle caserecce e una sfoglia imbottita arrotolata a mo’ di caramelle; subito dopo sono arrivate in tavola salsicce alla brace con patate al forno tegamini di terracotta con interiora in umido, costolette di maiale alla brace, insalata mista, treccine di mozzarella di vaccina, cocomero e dolcetti ruvianesi. Il vino Pallagrello robusto ma non troppo servito in brocche e mai assente dalla tavola Alto rapporto qualità/prezzo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *