Lista alimenti senza sale

Alimenti senza sale: la lista

Elisabetta Pacifici

Il sale in cucina, sicuramente meno conosciuto con la sua formula chimica Cloruro di Sodio, viene spesso accusato di nuocere al nostro organismo, ed effettivamente l’eccesso di questo alimento nel nostro corpo non fa bene ma in realtà il sale ha i suoi effetti positivi ovvero l’equilibrio dei fluidi, aiutare la forza muscolare e contribuire al buon funzionamento dei nervi.

Consumo di sale

Il problema nasce nel momento in cui ne facciamo un uso sconsiderato, aggiungendolo in quantità eccessive agli alimenti che già di per sé hanno una buona percentuale di sodio, un oligoelemento che si trova in davvero moltissimi alimenti: pertanto, la quantità che ne assumiamo mangiando normalmente è già sufficiente a coprire il fabbisogno giornaliero raccomandato per l’essere umano. Un’alimentazione caratterizzata da un eccesso di sale può creare problemi soprattutto a carico del cuore e della pressione sanguigna: data la sua proprietà di trattenere i liquidi, ciò influisce anche sul peso corporeo, poiché il corpo si gonfia provocando, soprattutto nelle donne, antiestetici edemi (accumuli di liquido) in zone critiche come pancia e cosce, ma anche mani e viso.

Sale, il quantitativo giusto

Gli esperti suggeriscono un consumo giornaliero pari a 2,5 gr di sale, da poter aggiungere ai cibi che mangiamo, che equivale a circa un cucchiaino.

Per tenere sotto controllo l’apporto quotidiano di sale è bene preferire i cibi freschi, come frutta e verdura; per quanto riguarda poi la carne o il pesce, sarebbe più indicato scegliere prodotti freschi e poco lavorati, perché durante i processi di elaborazione dei prodotti pronti industriali, il sale è molto utilizzato in virtù delle sue proprietà conservative.

Dieta iposodica, alimenti da evitare

Per coloro che vogliono seguire una dieta iposodica, ovvero senza sale o quasi, basterà eliminare dalla dispensa tutti gli alimenti conservati, iniziando dagli insaccati e le carni lavorate, ma anche i brodi o il tonno in scatola o al limite moderarne il consumo di quest’ultimo preferendo il tonno con dicitura “basso in sale”.

Succo limone

Via libera invece a tutti i cibi freschi ed ai condimenti con erbe aromatiche e spezie, succo di limone o del buon aceto. Per voi abbiamo anche preparato un elenco di prodotti senza sale per aiutarvi ancora di più nella scelta dei cibi da scegliere per rispettare questo tipo di regime alimentare.

Lista alimenti senza sale, ecco cosa mangiare

Carne senza sale

Tutta la carne fresca non lavorata preferibilmente magra come pollo, tacchino, vitello, cavallo.

 

Pesce senza sale

Pesce fresco non lavorato preferibilmente merluzzo, nasello, orata oppure trota o carpa.

 

Latticini senza sale

Latte scremato

Formaggi freschi non stagionati

Latte scremato

Latte parzialmente scremato

Yogurt magro

Ricotta

Mozzarella

 

Cereali senza sale

Riso

Pane sciapo

Riso

Orzo

Avena

Prodotti da forno iposodici

Patate ad eccezione di quelle fritte in bustina

 

Frutta senza sale

Tutta la frutta fresca non in barattolo

 

Verdura senza sale

Tutte le verdure fresche

 

Condimenti senza sale

Spezie

Olio extravergine di oliva

Spezie

Erbe aromatiche

Aceto

Succo di limone

Il Sale non veniva e tutt’ora non viene usato solamente nell’alimentazione, anzi è un elemento fondamentale per la storia dell’uomo, lo sapevate? Seguendo questa lista di prodotti senza sale sicuramente all’ inizio noterete la differenza nei piatti che assaggerete, tuttavia una volta abituato il palato riuscirete ad apprezzare meglio il reale gusto del cibo riuscendo a distinguere meglio se le materie prime utilizzate sono fresche e genuine, fateci sapere le vostre impressioni. Ed ora un consiglio utilissimo che serve ad ogni persona che mette piede in una cucina: avete aggiunto troppo sale nella ricetta che state preparando? Niente paura vi svegliamo qui tutti i segreti su come rimediare a questo inconveniente!

Se volete aiutarci ad ampliare la lista inviate una foto dell’etichetta del prodotto a redazione@ilgiornaledelcibo.it

Elisabetta Pacifici

Elisabetta è nata a Roma, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di cultura, cibo, cinema e curiosità. Il suo piatto preferito è il risotto, perché si può fare in moltissimi modi e non annoia mai. In cucina non posso mancare le erbe e le spezie, perché sono il tocco in più che rende unica qualsiasi preparazione.

2 responses to “Alimenti senza sale: la lista”

  1. luciano says:

    o sempre continuo calcoli renali aiutatemi a fermarli grazie luciano Pordenone

    • Redazione says:

      Ciao Luciano, per questo genere di problematiche ti consigliamo di consultare un medico. Ci dispiace molto, speriamo tu possa risolvere al più presto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi