Quali sono le proprietà del “latte” di piselli?

Angela Caporale
2

Indice

     

     

    Sappiamo bene che i piselli sono dei legumi molto preziosi per l’organismo e, in particolare, per mantenere la salute del cuore e del sistema cardiovascolare. Non sono altrettanto note, tuttavia, le caratteristiche del “latte” di piselli, un drink vegetale preparato a partire da piselli secchi gialli crudi e acqua. In Italia non viene prodotto, ma si può acquistare importato e si può preparare anche in casa. Abbiamo chiesto alla dottoressa Francesca Evangelisti, biologa nutrizionista, di spiegarci meglio che caratteristiche ha la bevanda di piselli, quali sono le sue proprietà e come prepararla direttamente nella propria cucina.

    piselli gialli essiccati

    Ulada/shutterstock.com

    “Latte” di piselli: che cos’è?

    La preparazione domestica della bevanda di piselli è molto semplice. I legumi vanno sciacquati in acqua e messi a bollire a fuoco lento per circa 1 ora e mezza, fino a quando non diventano morbidi. Successivamente vanno posti in acqua, circa un litro per 300 grammi di piselli, e il tutto viene frullato con aggiunta, a seconda del grado di dolcezza desiderato, di un dattero denocciolato. “Si ottiene così una bevanda omogenea – ci spiega l’intervistata – dal sapore dolce e dal colore bianco, che corrisponde appunto alla bevanda di piselli. A seconda della consistenza desiderata, può essere filtrata, meglio con una tela di cotone.” Una volta pronto, il drink si conserva in un luogo fresco e asciutto.

    È interessante aggiungere che si tratta di una bevanda a basso impatto ambientale e impronta idrica. “La produzione comporta un notevole risparmio di acqua (fino al 99%), dato che i piselli vengono coltivati in zone con piogge frequenti e che non necessitano di irrigazione, al contrario invece della bevanda di mandorle e del latte vaccino”.

    I valori nutrizionali della bevanda di piselli

    Dal punto di vista nutrizionale, in 200 ml di bevanda di piselli troviamo: 

    • 8 g di proteine,
    • 4,5 g di lipidi,
    • Vitamine: A, D. 
    • Minerali: potassio, calcio, ferro.

    “L’apporto calorico è basso, pari a circa 70 kcal per 100 ml”. La dottoressa Evangelisti ci spiega, inoltre, che spesso questa bevanda nella versione industriale viene arricchita con omega 3, in particolare DHA. “In casa, naturalmente, non possiamo fare questa aggiunta, ma non dobbiamo preoccuparci, perché otterremo  una bevanda meno ricca dal punto di vista nutrizionale, ma genuina”.

    bevanda di piselli

    Alter-ego/shutterstock.com

    Bevanda di piselli: le proprietà per l’organismo

    La bevanda di piselli, essendo a base di legumi, è altamente proteica, a differenza delle bevande vegetali ottenute per esempio dai cereali, e da questo punto di vista somiglia molto al latte vaccino. Per lo stesso motivo, ci spiega l’intervistata, le proteine di pisello vengono spesso utilizzate nella preparazione di composti in polvere da usare come integratore. “Per questa ragione, è dunque utile per tutti coloro che necessitano di un incremento proteico e naturalmente nell’alimentazione di vegetariani e vegani, in sostituzione di alimenti contenenti proteine di origine animale”.

    Sempre grazie all’apporto proteico, la bevanda di pisello ha un buon potere saziante, utile quindi come spuntino spezza fame e per chi sta seguendo un regime dimagrante. “La proteina del pisello è molto ricca di aminoacidi a catena ramificata (BCAA), preziosi per la salute e la crescita dei muscoli e per regolare la glicemia.”

    La bevanda di piselli ha un contenuto praticamente nullo di carboidrati, anche perché risulta di fatto priva di zuccheri di aggiunti: “ha quindi la capacità di regolare la glicemia e può tranquillamente essere consumata dai diabetici”, commenta l’intervistata.

    caratteristiche latte piselli

    MarkoBr/shutterstock.com

    Un’alternativa per diabetici e celiaci

    Rispetto alle altre bevande vegetali esistenti, a base di alimenti che spesso possono causare allergie come soia e frutta secca, essa risulta di fatto ipoallergenica (e priva di glutine. “La presenza di potassio, poi, è utile per la salute del cuore e dell’apparato cardiovascolare, a cui contribuiscono gli omega 3 aggiunti, fondamentali anche per il benessere del sistema immunitario, di quello nervoso e di quello cerebrale.”

    Vitamine e minerali per la salute globale dell’organismo

    La presenza di calcio, unitamente alla vitamina D, è utile per la salute di ossa e denti, mentre la vitamina A è importante per la salute di pelle e vista. Il ferro favorisce la produzione di emoglobina e globuli rossi, assicurando una corretta ossigenazione di tutte le cellule del corpo, stimola la funzionalità epatica, della milza, del midollo osseo e dell’intestino. Infine, la dottoressa sottolinea come “la bevanda di piselli risulta anche più gradevole come sapore e di consistenza più cremosa: motivi per cui è spesso molto apprezzata.”

    Quando si usa la bevanda di piselli?

    La bevanda di piselli, detta anche “the new milk”, può essere utilizzata come tale, quindi bevuta al posto del latte vaccino, e naturalmente trova impiego in tutte le ricette che richiedono l’uso di questo ingrediente. “È ottima infine – suggerisce l’intervistata – come base per frullati, per la preparazione di frappè oppure abbinata  con fiocchi di avena o cereali a colazione.” Non è, invece, un drink adatto per la preparazione del cappuccino ed è sempre preferibile consumarlo freddo o a temperatura ambiente. 

    Voi l’avete mai assaggiata? Conoscevate le sue proprietà?

    Angela Caporale

    Nata a Udine, vive e lavora a Bologna come giornalista freelance. Il suo piatto preferito è la pasta alla carbonara, perché le viene proprio bene in tutte le sue varianti. In cucina, per lei, non può mai mancare una compagnia ciarliera, un dolce da condividere e un buon bicchiere di vino bianco.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *