La Soat di Sciacca manifesta per la Libertà dei Semi

Adriana Angelieri


grano

di Redazione.

Semi non più liberi di circolare e garantire la biodiversità e il mantenimento delle tradizioni  locali agricoli, alimentari e gastronomiche.  La Corte di Giustizia dell’UE ha vietato il divieto di commercializzare semi che non siano inseriti nel catalogo ufficiale europeo. Possono essere commercializzati solo alcune sementi e solo dalle ditte sementiere, mentre è vietato lo scambio e la commercializzazione agli agricoltori. Contro questo ennesimo tentativo di piallare la diversità vegetale, il movimento guidato da Vandana Shiva, la scienziata ambientalista in prima linea contro la globalizzazione.

La Soat di Sciacca (Ag) aderisce al movimento in difesa della libertà dei semi con una manifestazione che si terrà 15 ottobre pomeriggio presso il Mercato degli Agricoltori (davanti allo stadio comunale) e nella mattinata di martedì 16 ottobre in via Dante Alighieri. È prevista l’esposizione e la diffusione tra gli agricoltori di sementi locali di antiche varietà oggi non più coltivate.

Leggi il rapporto sulla libertà dei semi.

 

Adriana Angelieri

Siciliana trasferita a Bologna per i tortellini e per il lavoro. Per Il Giornale del Cibo revisiona e crea contenuti. Il suo piatto preferito può essere un qualunque risotto, purché sia fatto bene! In cucina non devono mancare: basilico e olio buono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *