insaporitori senza sale

Insaporitori vegetali e oli aromatizzati: come preparare in casa questi gustosi condimenti

Carmela Kia Giambrone
3

Indice

     

    Spesso vi chiedete come aggiungere sapore, sfumature inaspettate e valore ai piatti che preparate? Imparando a conoscere gli elementi aromatici che la natura ci regala, possiamo preparare a casa degli insaporitori senza sale, 100% naturali, da conservare e utilizzare sulle nostre ricette. Ne esistono moltissimi: alcuni, propri di cucine lontane, sono entrati a far parte delle nostre preparazioni ormai da tempo: è questo il caso del gomasio, del miso, dello shoyu o del tamari, che fanno parte della spesa vegan per eccellenza. Ci sono poi ricette preparate da sempre con preziosi oli o erbe che la nostra tradizione popolare ci ha insegnato ad apprezzare: l’olio Santo, il sale aromatico o il dado fanno parte di questo secondo gruppo.

    Ecco allora con semplicità, la spiegazione passo a passo di come preparare con le vostre mani l’olio aromatizzato al peperoncino, utile per grigliate di verdura o di tofu, pizza o spaghettate improvvisate, quello aromatizzato al limone e ai funghi porcini. E ancora il sale di sedano, quello di capperi e quello alle erbe provenzali ed infine il dado vegetale completamente fatto in casa in modo da mantenere gusto e sapore dei piatti a un basso consumo di sodio utile alla nostra salute.

    Oli aromatizzati: 3 ricette per tutti i gusti

    oli aromatici cucina

    Ecco una maniera tradizionale per avere sempre a disposizione in dispensa degli insaporitori vegetali sani e naturali. Un modo per sfruttare a pieno le proprietà estrattive dell’olio extravergine d’oliva e le capacità aromatiche dei prodotti finiti per regalare gusto e armonia anche ai piatti più classici. Tre ricette per ottenere, facilmente in casa, oli aromatici adatti a tutti i palati.

    La ricetta dell’olio Santo

    olio santo

    L’olio Santo, tipico della cucina e della tradizione calabrese, è un modo assolutamente sano per preservare e consumare il prezioso dono rubino della natura: il peperoncinoCon estrema facilità lo preparerete con le vostre mani e in poco tempo potrete gustarlo ogni volta che vorrete.

    Ingredienti

    • 150 ml olio extravergine d’oliva
    • 15 peperoncini

    Procedimento

    1. Scegliete dei peperoncini rossi e di buona qualità, lavateli e tagliateli per la lunghezza.
    2. Apriteli e poneteli su una teglia rivestita di carta da forno a 50°C per circa una ventina di minuti. In alternativa, se avete a disposizione delle giornate molto soleggiate potrete optare per farli essiccare all’ombra in maniera naturale.
    3. Quando si sono essiccati per bene, metteteli in un vasetto di vetro pulito e asciutto.
    4. Versate quindi l’olio extravergine d’oliva sopra i peperoncini, chiudete il coperchio e ponete il vasetto all’asciutto e al buio per circa un mese, meglio se in un sacchetto di carta del pane.
    5. Passato questo tempo sarete pronti per gustare il vostro olio santo aggiunto alle vostre pietanze.

    Olio al Limone

    olio al limone

    Un olio agrumato, semplice e fresco, ottimo su insalate e crudité, facilissimo da realizzare e assolutamente da provare.

    Ingredienti

    • 150 ml olio extravergine d’oliva
    • scorza (gialla) di 3 limoni

    Procedimento

    1. Rimuovete la buccia dei limoni facendo attenzione a non rimuovere la parte bianca ma solo quella gialla.
    2. Ponete la scorza su una teglia rivestita di carta da forno a 50°C per circa 15 minuti.
    3. Una volta essiccata, mettete la scorza nel vasetto di vetro pulito tagliata in modo sottile oppure se preferite frullatela per qualche minuto con un mixer.
    4. Versate quindi olio extravergine d’oliva, chiudete il vasetto e ponete a riposo per 30 giorni all’asciutto e al buio.
    5. Passato questo tempo, gustate il vostro olio al limone aggiunto alle vostre insalate o alle vostre salse per ottenere un aroma fresco e profumato.

    Olio ai Funghi porcini

    Insaporitore naturale molto deciso, ottimo per accompagnare bruschette o aperitivi, donare carattere a verdure come patate lesse o radicchi e perfetto per accompagnare carpaccio di tofu o legumi stufati, regala con facilità tutto il gusto del bosco in poche gocce.

    Ingredienti

    • 150 ml olio extravergine d’oliva
    • 30 g di funghi porcini essiccati
    • 2 foglie di alloro

    porcini

    Procedimento

    1. Ponete i funghi porcini essiccati e le foglie di alloro in un vasetto di vetro pulito ed asciutto.
    2. Versate l’olio extravergine d’oliva nel vasetto, chiudetelo e riponete per 30 giorni all’asciutto ed al buio il vostro olio.
    3. Passato questo tempo, gustatelo aggiunto a piatti di cereali, secondi piatti e bruschette per avere con facilità tutto il gusto dei funghi porcini nelle vostre preparazioni.

    Insaporitori senza sale: 3 ricette vegetali

    Un modo nuovo e inaspettato per sostituire il sale nei piatti, dare carattere ai cibi e gustare nuovi sapori in alcune classiche preparazioni. Sedano e capperi saranno le basi dei nostri insaporitori 100% naturali.

    “Sale” di sedano

    sale di sedano

    Il sale di sedano permette di donare sapidità senza rinunciare alla salute, ricco di minerali e vitamine regala sapore senza aggiunta di sale ed è facilissimo da preparare.

    Ingredienti

    • 2 mazzi di sedano con foglie
    • (2-3 cucchiaini di gomasio)

    Procedimento

    1. Lavate i gambi e le foglie di sedano, tagliate il tutto grossolanamente quindi ricoprite una leccarda con della carta da forno, fate essiccare a 50°C per circa 3 ore oppure utilizzate un essiccatore.
    2. Una volta essiccato il sedano ponetelo in un mixer e frullate tutto per meno di 1 minuto.
    3. Riponete in un vasetto a chiusura ermetica ed utilizzate al posto del sale per insaporire insalate, secondi piatti e verdure.
    4. Volendo potrete aggiungere 2-3 cucchiaini di gomasio per esaltarne il sapore.

    Sale alla provenzale

    erbe sale provenzale

    Un sale speciale, altamente aromatico e perfetto per ogni tipo di preparazione, ecco il sale alla provenzale ricchissimo di profumi con zero sodio aggiunto.

    Ingredienti

    1 parte di ciascuna erba

    • Salvia
    • Timo
    • Rosmarino
    • Basilico
    • Origano

    Procedimento

    1. Essiccate le erbe in forno ventilato a 50°C per circa 10-20 minuti a seconda delle erbe: la salvia, il timo, il rosmarino e l’origano avranno bisogno di meno tempo, il basilico un poco di più.
    2. Una volta secche, ponetele tutte in un mixer e frullate per qualche secondo.
    3. Con un colino passate la polvere di erbe aromatiche in modo da rimuovere le parti più grosse e legnose dal mix.
    4. Mettete quindi il tutto, finemente tritato, in un vasetto di vetro pulito e asciutto.
    5. Utilizzate questo “sale alle erbe provenzali” per regalare un sapore deciso e molto aromatico ai vostri piatti, dai secondi ai contorni di verdure.

    Dado granulare di verdure fatto in casa

    dado vegetale granulare

    Create un dado sano, ricco di verdure, semplice e a basso contenuto di sodio. privo di qualunque esaltatore di sapidità: ecco la ricetta per farlo con le vostre mani.

    Ingredienti

    • 200 g di carote
    • 300 g di sedano
    • 200 g di cipolla
    • 3 spicchi d’aglio
    • 200 g di zucchina
    • 2 pomodori
    • q.b di prezzemolo
    • q.b di basilico
    • q.b di rosmarino
    • q.b di salvia
    • q.b di timo
    • 30 g di gomasio
    • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

    Procedimento

    1. Lavate e tagliate tutte le verdure.
    2. Ponetele in un mixer assieme a tutte le erbe aromatiche, al gomasio ed all’olio extravergine e frullate per un minuto.
    3. Ora rivestite una leccarda con carta da forno e cuocete a 50°C il tutto per circa 3 ore, rigirando di tanto in tanto con una spatola la polvere sulla leccarda.
    4. Potrete aumentare i gradi sino a 100°C, diminuendo il tempo (1 ora o poco più) ma ricordate che mantenendo una temperatura bassa preserverete la qualità degli ingredienti del vostro futuro dado.
    5. Una volta completamente essiccato, lasciate raffreddare il tutto e riponete in vasetti ermetici in vetro. Utilizzate il vostro dado granulare vegetale per preparare le vostre minestre, i vostri sughi e le vostre creme di verdure.

    Con semplicità quindi abbiamo scoperto insieme dei modi nuovi per insaporire in maniera del tutto naturale e 100% vegetale le nostre ricette tradizionali come quelle lombarde o siciliane in chiave vegan, senza l’uso di sale aggiunto, un modo sano e semplice per aiutare la nostra salute.

    Carmela Kia Giambrone

    Carmela è nata a Bergamo e vive poco lontano da Milano. È una giornalista e si occupa da molti anni di alimentazione naturale, autoproduzione, ambiente e sostenibilità, tematiche che tratta anche nel suo blog equoecoevegan.it. "Adoro l’hummus di ceci e le patate, sotto ogni forma possibile", dichiara, mentre gli elementi che non devono assolutamente mancare in cucina per lei sono il coraggio ed un buon frullatore ad immersione, "perché l’improvvisazione necessita certo di idee ma soprattutto di strumenti pratici da utilizzare".

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *