griglia

Griglia

Redazione

Craticula e dal francese grille, la griglia è un arnese da cucina, costituito da sbarrette di ferro, acciaio inossidabile o ghisa, per cuocere cibi direttamente sulla brace; più rara è la cottura sulla fiamma o su resistenze elettriche. Diversi sono i modelli: quella composta da lamine leggermente piegate a canale, ideale per raccogliere il liquido di cottura degli alimenti, fornita di quattro piedi lunghi circa 15 cm, capaci di autosorreggerla; quella più antica, identica a questo primo tipo, ma con tondini di ferro al posto delle lamine e, infine, quella sprovvista dei quattro sostegni, da appoggiare quindi ad un altro supporto, pratica però per voltare gli alimenti, poiché fatta come un libro. Caratteristico di questo arnese è il segno che lascia sugli alimenti cotti, ovvero la classica quadrettatura. Gli alimenti che si possono cuocere sulla griglia sono diversi, ma prima fra tutti è sicuramente la carne o il pesce

La Redazione del Giornale del Cibo è composta da donne e uomini amanti del mondo del cibo e dell'alimentazione che credono fortemente nel valore della cultura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi