Cucina della nonna 2.0

Dai ferri da lana al mouse: la Nonna diventa food blogger

Maria Chiara Greco

Il 2 ottobre è stata la festa dei nonni. Io l’ho festeggiata (a distanza di qualche giorno) facendo le orecchiette e chiamando mia nonna per vantarmi del fatto che ormai mi vengono quasi come le sue! QUASI, perché nonostante la ricetta sia quella, nonostante le abbia fatte insieme a lei tantissime volte, ancora c’è quel qualcosa che manca. La “magia della cucina della nonna”, come dice lei. E in effetti, è proprio quella magia che rende le ricette della nonna la cosa di cui più sentiamo la mancanza oggi.

È innegabile: agli italiani manca la cucina della nonna. Quella cucina ricca di ingredienti genuini, fatta di piatti della tradizione custoditi in famiglia e passati come cimeli, di manualità e di rituali, di sughi robusti e di profumi invitanti che invadono casa la domenica mattina. Una cucina che sta scomparendo e che è nostro dovere preservare.

Cucina della nonna

Le nuove tecnologie servono anche a questo: a conservare e a condividere anche saperi e sapori del passato. Così le ricette delle nonne sbarcano sul web, grazie a nipoti che non vogliono perderne la memoria, su blog di cucina (e non solo), siti e web series e programmi TV. Così, mentre in Francia le nonne vengono “affittate” come chef a domicilio, in Italia possiamo riscoprire la cucina della nonna navigando sul web.

 

Non più carta e penna. Oggi la nonna apre un blog

Dai vecchi quaderni ingialliti, le ricette di nonne e bisnonne vengono trasferiti su supporti più duraturi e alla portata di tutti: i blog. Le nonne moderne non parlano solo alle loro nipoti ma sono fonti di insegnamenti per le/i nipoti di tutto il web.
Così fa Nonna Pat, Patrizia Tangocci, nel suo blog Non si sfugge alla propria nonna, da lei stessa definito più che un blog “un insieme di ricordi e coccole di una nonna…cantastorie”.

Anche Nonna Fernanda, Fernanda Lapenna, ha usato il web per condividere le gioie dell’essere nonni. Il suo blog Come nasce una nonna, oltre alle sezione contenente le ricette della bisnonna, è una vera e proprio community dedicata ai nonni.

Oggi cucina nonna virginia
E se la nonna non è a proprio agio con gli strumenti moderni? Allora un blog può diventare un progetto che coinvolge l’intera famiglia. Ne è un esempio il blog
Oggi cucina Nonna Virginia, in cui insieme alla nonna cucinano (e postano) anche i figli.

 

Ciak si cucina con nonna

Qual è il cavallo di battaglia in cucina della nonna? Io, da pugliese, non posso non dire le orecchiette. Ma se chiedessi a un emiliano risponderebbe le tagliatelle o i tortellini; la risposta di un milanese sarà il risotto con l’ossobuco e così via… Le nonne sono, infatti, le custodi della tradizione gastronomica delle diverse regioni italiane e sono bravissime a tramandarle. E, proprio per questo, le nonne diventano protagoniste della serie web ideata da Daniele De Michele, in arte Donpasta. “Nonne d’Italia (in cucina)” è un incontro con venti nonne e con venti ricette della tradizione, di cui non vogliamo perdere la memoria.

 

Dal web alla cucina della nonna dal vivo

 

Va bene, abbiamo i video, abbiamo le ricette e le preziose testimonianze di tante nonne che si raccontano sul web. Ma è ora di passare all’assaggio. Così il web si trasforma in un nuovo mezzo per ritrovare anche i sapori della cucina di casa dal vivo. Le parole home restaurant e social eating vi ricordano qualcosa? Già, perché dietro queste nuove forme di convivialità spesso si nasconde la sapiente mano di una nonna.

Leonilda Tomasinelli

Come nel caso dell’home restaurant di Nonna Leo, Leonilda Tomaselli, che a Genova accoglie i suoi ospiti con i piatti della tradizione ligure: quelli che lei, maggiore di cinque sorelle, cucina da sempre per la sua famiglia. E, ancora, sono convinta che siano nonne di fortunati nipoti molte delle Cesarine, che in tutta Italia sono selezionate dall’associazione HomeFood per “custodire e diffondere il patrimonio di sapienza, tradizione e cultura nascosto nelle mille ricette della nostra cucina regionale”. E ovviamente per deliziare i loro ospiti.

Ecco i tanti modi con cui la nostra memoria e la nostra tradizione culinaria, che passa dalla cucina della nonna, viene preservata anche grazie al web e diventa 2.0.

Maria Chiara Greco

Nata a Gallipoli, vive e lavora in provincia di Bologna. Per Il Giornale del Cibo segue la rubrica Food 2.0. Il suo piatto preferito sono i cannelloni della mamma. In cucina non possono mancare: tablet e spezie per trovare sapori sempre nuovi!

4 responses to “Dai ferri da lana al mouse: la Nonna diventa food blogger”

  1. Fernanda Lapenna says:

    Grazie mille, che onore essere qui.
    Buona giornata
    Fernanda

  2. patrizia tangocci says:

    Buongiorno, ho scoperto solo adesso, questa bella sorpresa di essere stata citata dal vostro giornale.Grazie di cuore, non ho parole per ringraziarvi.Questo mio piccolo blog, nato per insegnare a cucinare e raccontare storie di vita alle mie nipoti, ha varcato la soglia di casa e mi sta dando tante soddisfazioni.Quella di oggi è veramente un grande onore per me.
    Nonna Pat è a vostra disposizione per qualsiasi semplice ricetta della nostra famiglia, vi mando un grande abbraccio!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi