Giulia Zamboni Gruppioni Petruzzelli

Giulia Zamboni Gruppioni Petruzzelli

Giulia è nata a Bologna ma geni, pancia e cuore sono pugliesi. Scrive principalmente di tendenze alimentari e dei rapporti tra cibo e società. Al mestolo preferisce la forchetta che destreggia con abilità soprattutto quando in gioco c'è l'ultima patatina fritta. Nella sua cucina non deve mai mancare... un cuoco!
cucina mancina

cucinaMancina, la più grande food community per i “diversamente onnivori”

  “If things don’t go right, go left”: è questo il motto di cucinaMancina, startup dalle molteplici diramazioni, che gioca con il doppio significato della parola right (in inglese “giusto”, ma anche “destro”) in contrapposizione a left, sinistro. Di sinistro cucinaMancina non ha proprio nulla, e anche giusto e sbagliato sono due concetti molto distanti

origami organics

Origami Organics: la startup che ricava vestiti per bambini dal latte

  Si chiama fibra di latte o “milk fiber” per i più esterofili, ma con le fibre – quelle alimentari almeno – non c’entra nulla. Non si tratta infatti di una sostanza particolarmente nutriente o piacevolmente digestiva, ma di una materia prima virtuosa per l’ambiente e per l’economia del riuso, lavorabile e trasformabile. In cosa?

riapertura mense scolastiche intervista curti

Sognando la riapertura delle scuole: quali misure per le mense scolastiche? Intervista a Giordano Curti

Con il Decreto Legge del 23 febbraio 2020, n.6, all’inizio dell’anno il Governo ha stabilito una prima serie di “misure urgenti per evitare la diffusione COVID-19”, che includevano, tra le altre, la “sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore,

locker refrigerato

Tra il delivery e il locker c’è Delò, l’armadietto intelligente per una pausa comoda e sicura

  Mentre ancora si calcolano gli effetti del Coronavirus sull’agroalimentare, con l’inizio della Fase 2 e la ripresa delle attività, c’è chi pensa al settore food e a come gestire il ritorno a una “normalità” che sarà certamente fatta di nuove regole e nuove abitudini.     I luoghi di lavoro – così come quelli della

Luxury food

Quando il cibo è “luxury”: 5 alimenti costosissimi (da tutto il mondo)

  Quanto sareste disposti a spendere per un’anguria? E quanto conta l’unicità del gusto di ciò che mangiamo, o la sua rarità? E i metodi di produzione e preparazione? Tutti questi fattori – il costo, il sapore, la disponibilità, la manodopera necessaria al trattamento – concorrono a definire una particolare categoria di alimenti: quella del

silfio

Il mistero del silfio, l’antica spezia scomparsa di Cirene

  “Nel mortaio, sbriciolate pepe, cumino, coriandolo, radice di laser, ruta, inumidite con aceto, aggiungete datteri e il fondo del fenicottero brasato…”: recita così una delle ricette dell’antica Roma tramandateci da Apicio, autore latino vissuto tra il I secolo a.C e il I secolo d.C. E, per quanto ci possa sembrare strana l’abitudine di mangiare

frigorifero intelligente

Frigorifero intelligente: la nuova frontiera della casa smart

  Che il frigorifero sia un elettrodomestico decisamente utile è cosa nota. Meno nota è, forse, la sua storia, i cui dettagli si perdono in una giungla di brevetti (il primo risalirebbe già al 1749), prototipi e perfezionamenti realizzati tra gli Stati Uniti e l’Europa e culminati, intorno alla metà dell’Ottocento, con l’invenzione delle prime

ricette antiche

Dal 1300 a oggi: l’archivio di ricette antiche più grande del mondo

  Le nonne, si sa, hanno tutte qualche segreto in cucina: “la ricetta della nonna” è infatti ormai proverbiale, e ciascuno di noi può vantare un’eredità familiare di questo tipo. E Barbara Ketcham Wheaton, ottantanovenne originaria di Philadelphia, non fa eccezione. L’unica, minuscola, differenza che la distingue dalle sue coetanee è che lei non ne

archeologia gastronomica

Rivivere i banchetti dell’Antica Roma? È possibile, grazie all’archeologia gastronomica

  Avete presente Jurassic Park? Il film del 1993 diretto da Steven Spielberg in cui una coppia di paleontologi si ritrova a vivere alcune incredibili (dis)avventure all’interno del parco dove, un miliardario con il pallino dei dinosauri, è riuscito a ricrearne qualcuno in laboratorio, facendolo rivivere in cattività? Ecco, se ricordate bene, la tecnica utilizzata

podcast sul cibo

Podcast sul cibo: 9 consigli per chi vuole saperne (e sentirne) di più

  Non solo film e  documentari sul cibo, non più unicamente libri sull’alimentazione per piccoli e grandi appassionati: l’informazione su tutto quello che riguarda la cucina e la cultura enogastronomica passa anche dall’audio. Il podcast, file sonoro ascoltabile online e/o su specifiche “librerie” gratuite o pagamento, è infatti il nuovo trend della comunicazione: aziende e

coronavirus vitamina d

La Vitamina D potrebbe aumentare la resistenza al COVID-19? L’ipotesi dell’Università di Torino

Nei giorni scorsi, l’Università degli Studi di Torino ha diffuso un documento sugli effetti antinfettivi della vitamina D e il suo possibile – sottolineiamo possibile – ruolo preventivo e terapeutico nella gestione della pandemia da COVID-19. L’ipotesi, elaborata da Giancarlo Isaia, Docente di Geriatria e Presidente dell’Accademia di Medicina di Torino, ed Enzo Medico, Professore

modi di dire sul cibo

Dire, fare, mangiare: proverbi e modi di dire sul cibo e cosa significano

“Gli italiani mangiano sempre e, quando non lo fanno, parlano di cibo”. Non ricordo chi sia l’autore della frase, ma chiunque l’abbia detta ci ha visto lungo sulle abitudini alimentari e lessicali del nostro Paese. In effetti, secondo un recente sondaggio condotto per conto della Coca-Cola Italia su un campione di oltre 1500 volontari, il

food stylist

Food Stylist: i professionisti del cibo “stiloso”. Intervista a Paola Pozzi

  “Da mangiare con gli occhi”: potrebbe essere questo il mantra che accompagna una delle professioni più stimolanti, eppure meno note al grande pubblico, del settore food. Stiamo parlando dei food stylist, letteralmente gli stilisti del cibo, ovvero coloro che – per conto di aziende e agenzie – si occupano di rendere appetibile un prodotto

cioccolato Biondo

Il cioccolato biondo (che fa impazzire il mondo): cos’è e come farlo a casa

  Quanti colori ha il cioccolato? Tre, verrebbe da dire: fondente, bianco e al latte. E invece no! Per la gioia di tutti i golosi – e con buona pace della dieta – alla palette del cacao si è aggiunta di recente non una, ma ben due tonalità in più.  Se il cioccolato rosa costituisce

Chewing gum aumenta la concentrazione

Masticare chewing gum aumenta la concentrazione?

  Il chewing gum è uno dei rimedi più comuni per contrastare il rischio dell’alito cattivo ed è proprio per questo che, in mancanza della possibilità di lavarsi i denti, molti di noi fanno ricorso a questa comoda alternativa a spazzolino e dentifricio. Per alcuni, poi, la gomma da masticare è anche un diversivo, un

Prosecco made in Italy: la sua grande richiesta è un’opportunità o una minaccia per i luoghi di produzione?

  Nel maggio 2016, la Rai ha mandato in onda un servizio di Report dedicato al Prosecco, inteso sia come territorio specifico, sia come prodotto: il celebre vino frizzante alla base dei brindisi nostrani, nonché ingrediente principale di cocktail di successo come lo spritz. Del territorio, la nota trasmissione approfondiva principalmente le difficoltà di alcuni

gare di cibo

Gare di cibo: le sfide culinarie più bizzarre al mondo (secondo noi)

  L’uomo è un animale sociale, certo, non è una novità. Ma è anche un animale competitivo, almeno a giudicare da certe situazioni in cui, ad esempio, c’è di mezzo il cibo. Lasciamo da parte le challenge, ovvero le sfide che di solito nascono e si consumano soprattutto sul web, con prove spesso fisicamente provanti

settore birra lavoro

Cresce l’occupazione nel comparto birra: ecco i 5 profili più richiesti

  Destagionalizzata e con un assortimento estremamente diversificato, nell’ultimo decennio la birra è comparsa con crescente frequenza sulle nostre tavole, al punto che sempre più italiani (e italiane) la consumano, anche in inverno e non solo con la pizza. A piacere è soprattutto la “bionda”, ma la birra soddisfa quasi tutti i gusti: lo dimostra

ristorante degli ordini sbagliati

Il Ristorante degli ordini sbagliati: ogni piatto è una sorpresa

  Immaginate di andare al ristorante una sera. Qual è la cosa che vi darebbe più fastidio: attendere a lungo prima di essere serviti? Trovare un cameriere insolitamente distratto? O magari ricevere un piatto diverso da quello che avete chiesto? Tutte queste cose succedono al Ristorante degli ordini sbagliati di Tokyo. Ma la reazione degli