Frutta, fiori e spezie: scopriamo le acque detox dell’estate!

Carmela Kia Giambrone
2

Indice

     

     

    L’estate è la stagione perfetta per prendersi cura del nostro corpo. Se fare il pieno di energia e vitalità è il nostro obiettivo, ecco che la natura ci viene in soccorso: le acque detox, acque ricche naturalmente di vitamine e sali minerali, sono utili a tutto l’organismo, perfette per la  salute e per far risplendere la nostra bellezza facendo il pieno di energia. Queste bevande permettono di avere sempre a portata di mano idratazione, sali minerali, vitamine e tanto gusto: dimenticate i colori shock dei rimineralizzanti industriali ed abbandonatevi alla delicatezza della natura!

    Durante la giornata o dopo l’allenamento, le acque detox, da realizzare in casa e con semplici e naturali ingredienti, ci permetteranno di ricaricarci e ritrovare la giusta idratazione ovunque siamo. Realizzate con acqua di fonte o acque vegetali, come quella di cocco o la linfa di betulla, frutta e verdura fresca e biologica, spezie, fiori ed erbe aromatiche e nient’altro: natura al 100%.

    Queste bevande sono perfette per invogliare, ad esempio, chi vuole bere più liquidi durante il giorno. Inoltre sono ottime per idratarsi dopo una sessione di allenamento e sono perfette per aiutarci a detossificare l’organismo dalle scorie accumulate. Sono estremamente semplici e veloci da preparare, inoltre sono davvero pratiche da consumare.

    Realizzare le acque detox in casa: il metodo base

    preparare le acque detox

    Foto di Carmela Kia Giambrone

    Le acque detox, data la loro delicatezza, devono essere consumate il prima possibile ma, se conservate al fresco e al buio, in un contenitore ermetico, possono resistere diverse ore dalla preparazione. Alcuni ingredienti sono da ritenersi base, altri invece, andranno a caratterizzare l’acqua detox che abbiamo deciso di realizzare, e possono essere modificati a piacere.

    Gli ingredienti base sono: acqua di fonte (o di rubinetto filtrata) o acque vegetali (cocco, linfa di betulla) e ghiaccio (a piacere e se siamo nella stagione calda).

    La scelta degli ingredienti caratterizzanti

    Alcune delle mie ricette preferite sono costituite da verdura e frutta di stagione. Ogni ricetta si basa sempre sulla combinazione di un  frutto dolce (o anche più di uno), un ingrediente fresco e una spezia e/o un’erba aromatica.

    Il modo migliore per scegliere ciò che più ci piace è fare delle prove di combinazione, gustando ciò che vogliamo unire aggiungendone  una piccola quantità a mezzo bicchiere d’acqua, mescolando con un cucchiaio molto rapidamente. Non sarà lo stesso che gustare un’acqua detox pronta, ma ci permetterà di comprendere facilmente se l’accostamento di gusti è di nostro gradimento.

    La scelta può anche basarsi sull’accostamento cromatico: le acque detox infatti sono anche molto scenografiche e possono essere elementi perfetti in un brunch o in un pranzo estivo, molto belle da vedere, delicate ed estremamente fresche da gustare.

    Gli ingredienti caratterizzanti:

    • Fiori (viole, primule, rosa, karkadè, camomilla, malva, lavanda, calendula…)
    • Erbe aromatiche fresche (menta, melissa, verbena, basilico, rosmarino, ..)
    • Spezie e semi (cannella, cardamomo, cumino, coriandolo, finocchio, chiodi di garofano,…)
    • Frutta (fresca e biologica)
    • Verdura (fresca e biologica)

    Acque detox: quattro ricette estive

    Tutti gli ingredienti sono adatti per la preparazione di circa 500ml di acqua detox. Come ricordato, una volta preparate è bene consumarle il prima possibile.

    Ingredienti base

    • acqua di fonte (o di rubinetto filtrata)
    • acque vegetali (cocco, linfa di betulla, etc…)
    • tisane leggere/ tè (rooibos, matcha,…)
    • ghiaccio (se desiderato)

    Acqua detox ‘splash’

    acqua detox fiori

    Foto di Carmela Kia Giambrone

     

    Acqua freschissima perfetta per rinfrescare spirito e corpo dopo un allenamento o durante le lunghe giornate estive. Grazie al kiwi e al cetriolo quest’acqua risulta dolce e tonica. Zenzero e cardamomo le donano forza ed energia.

    Ingredienti caratterizzanti:

    • a.b. di acqua di fonte
    • ¼ di gambo di sedano
    • ½ kiwi
    • ¼ di cetriolo
    • 2 semi di cardamomo
    • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato
    • 3-4 fiori di viola
    • q.b. di ghiaccio

    Acqua detox ‘calda estate’

    Un’acqua dolce ma non troppo: l’ananas viene ben equilibrato dal pomodoro e dalla cannella che le dona un pizzico di piccantezza. Il basilico regalata una nota aromatica inaspettata.

    Ingredienti caratterizzanti:

    • ½ pomodoro
    • 3-4 foglie di basilico
    • ½ fetta di ananas fresco
    • un pizzico di cannella grattugiata o un piccolo pezzetto intero in infusione

    Acqua detox ‘tutti frutti’

    acqua detox fragola e cetriolo

    Acqua detossificante e rimineralizzante molto aromatica e delicata. La linfa di betulla la rende dolce, le fragole la rendono fruttata al punto giusto, la menta chiude il gusto finale regalando un delizioso senso di freschezza.

    Ingredienti caratterizzanti:

    • 2 fragole
    • 1 chiodo di garofano
    • ⅓ di cetriolo
    • 3 foglie di menta
    • q.b. di linfa di betulla

    Acqua detox ‘dolcezza verde’

    acqua detox mela verde

    L’acqua di cocco e la mela verde la fanno da padrone: limone e melissa regalano un pizzico di tono ed i semi di cumino, molto aromatici, rendono l’acqua gradevole e speziata.

    Ingredienti caratterizzanti:

    • ¼ di mela verde
    • 1 fetta di limone
    • q.b. di acqua di cocco
    • ½ cucchiaino di semi di cumino
    • 3-4 foglie di melissa fresca

    Come preparare le acque detox: procedimento base

    Questo procedimento base è valido per la preparazione di tutte le ricette delle acque detox le quali poi verranno declinate ognuna con i propri ingredienti e le uniche proprietà ad essi strettamente legate.

    1. Con un coltello in ceramica, tagliate la frutta e la verdura a piccoli pezzetti dopo averla ben lavata.
    2. Grattugiate spezie e radici.
    3. Schiacciate i semi.
    4. Ponete la frutta “in infusione” con l’acqua scelta.
    5. Aggiungete ora le erbe fresche, le spezie, le radici, i semi e i fiori.
    6. Mescolate energeticamente per qualche secondo.
    7. Mettete a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti prima di consumare la vostra acqua detox.

    Qualche suggerimento utile

    come preparare le acque detox

    Il primo suggerimento utile è scegliere il contenitore giusto: una bottiglia in vetro, piuttosto che di alluminio o plastica, permette di preservare nel migliore dei modi le qualità organolettiche e le proprietà delle nostre acque detox.

    Il secondo iguarda il filtraggio. Possiamo decidere infatti di filtrare il liquido dalla parte solida oppure scegliere di bere direttamente le nostre acque detox, lasciando erbe, fiori e frutta in infusione. Questa seconda scelta è quella più saggia perché intacca meno le proprietà finali delle acque, evitando l’ossidazione, ed è anche la più scenografica soprattutto se decidiamo di servire le nostre acque durante una cena o un pranzo tra amici. Inoltre permette una costante ricarica di sostanze nutrienti che dalla materia vegetale passano all’acqua.

    Infine, ultimo suggerimento da non dimenticare: tutte le ricette delle acque detox possono essere modificate a piacere, l’importante è mantenere sempre la proporzione base: 1 frutto dolce – 1 ingrediente fresco – 1 spezia e/o un’erba aromatica. Buona ricarica vitaminica a tutti!

    Carmela Kia Giambrone

    Carmela è nata a Bergamo e vive poco lontano da Milano. È una giornalista e si occupa da molti anni di alimentazione naturale, autoproduzione, ambiente e sostenibilità, tematiche che tratta anche nel suo blog equoecoevegan.it. "Adoro l’hummus di ceci e le patate, sotto ogni forma possibile", dichiara, mentre gli elementi che non devono assolutamente mancare in cucina per lei sono il coraggio ed un buon frullatore ad immersione, "perché l’improvvisazione necessita certo di idee ma soprattutto di strumenti pratici da utilizzare".

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi