5 Ricette per un Menu di Pasqua Vegan

Ivana De Innocentis

Il periodo che precede le vacanze di Pasqua il pensiero va alle tavole imbandite, ai grandi pranzi familiari, ai pic-nic all’aperto, alle uova di cioccolata e alla colomba e in generale ai piatti culinari legati alle proprie tradizioni e ai proprio paesi di origine.

Il primo pensiero di un vegano in Italia, invece, è per gli agnelli e i capretti che finiscono sulle nostre tavole, e agli impressionanti numeri: ogni anno a Pasqua vengono uccisi circa 900 mila tra agnelli, capre e pecore. Non si tratta solo di carni di origine italiana ma anche proveniente da altri paesi.

Ma, senza addentrarci nella questione animalista, anche i vegani che celebrano la Pasqua hanno a disposizione tante le alternative culinarie ai consueti menù a base di carne e derivati animali. Eliminando quindi i tradizionali secondi piatti e le uova e il formaggio, alla base di tante ricette pasquali regionali, sono in realtà tante le ricette vegan interessanti, perfette per l’occasione.  
Eccovi allora una mia selezione di ricette vegan, prese da alcuni dei più interessanti blog e siti di cucina vegana.

Pasqua vegan: 5 ricette per vegani e vegetariani

1.Insalata di Finocchi, Rapanelli, Pompelmo Rosa, (Menta) e Pistacchi

insalata vegana

Fonte immagine: 4.bp.blogspot.com

Pensate che la cucina vegan sia necessariamente poco saporita e poco calorica? Vi sbagliate di grosso. Tutto chiaramente dipende dalla maestria dello chef ma la cucina vegana e vegetariana può non solo soddisfare il palato, e anche gli altri sensi, ma anche dare quel senso di appagamento e sazietà che tanto viene ricercato durante i giorni di festa. E allora, prima di passare alle portate principali “più impegnative” il modo migliore per inziare è con un antipasto primaverile e leggero, ovvero un insalata di Finocchi, Rapanelli, Pompelmo Rosa, (Menta) e Pistacchi proposta dal blog Cuochi di Carta. Una combinazione di consistenze, profumi e colori davvero originale e allegro. 

2. Conchiglioni ripieni di ricotta su salsa di spinacini

pasqua vegan
Fonte immagine: karmaveg.it

La prima portata che vi consiglio, un’idea del blog Karmaveg, è non solo interessante da un punto di vista culinario ma esteticamente di grande effetto. I conchiglioni ripieni di ricotta e pomodorini secchi, su una salsa di spinacini novelli, sono un piatto semplice da realizzare e anche versatile, poiché come afferma l’ideatrice, possono essere serviti sia caldi che freddi.
La ricotta di soia, altrettanto facile da realizzare, va lavorata con pomodori secchi e tanti aromi mentre la salsa è una sorta di pesto, realizzato con spinaci e nocciole. Il risultato finale è un piatto leggero e originale, da provare!

3. Ravioli ripieni di carciofi e patate ai pomodorini e basilico

 ravioli ai carciofi vegan

Fonte immagine: veganmania.it

Per la serie “durante le feste a tavola tutto è lecito” ho pensato di proporvi un secondo primo piatto, del sito Vegan Mania: un piatto fresco, leggero, mediterraneo e di grande effetto come il precedente: ravioli ripieni di carciofi e patate ai pomodorini e basilico. Non solo carciofi e patate alla base di questa ricetta ma anche spezie e aromi che vanno a impreziosire e arricchire il sapore, tra cui curcuma, carry, pepe, e in aggiunta nel ripieno anche prezzemolo, porro e scalogno. Davvero interessante la soluzione di frullare i carciofi stufati insieme ai grissini sbriciolati e all’olio d’oliva, così da rendere il tutto più cremoso e saporito. Piatto da servire caldo, con pomodorini freschi, foglie di basilico e olio EVO.

4. Pizza di Pasqua al veg-formaggio

pizza formaggio veganFonte immagine: veganblog.it


Dal sito VeganBlog, punto di riferimento per tanti vegani e vegetariani in Italia, una ricetta immancabile in un qualsiasi menù di Pasqua, ovvero la pizza al formaggio. Avete letto bene, formaggio: l’ingrediente “segreto” di questa pizza altro non è che un sostituto vegetale del formaggio, acquistabile presso i supermercati biologici od online grazie a uno dei tanti siti e-commerce disponibili. Può altresì essere sostituito con altri tipi di “formaggi” fatti in casa, che potete curiosare nella apposita sezione del sito ad esso dedicati.
Ma torniamo alla ricetta: gli ingredienti sono davvero semplici e leggeri, tenete solo conto che i tempi di preparazione, dovendo includere la lievitazione, sono un po’ lunghi, problema facilmente risolvibile se preparate la torta il giorno prima di Pasqua, senza quindi incappare in corse frenetiche. La torta infatti può essere servita sia calda che fredda, magari accompagnata da un secondo a base di seitan o da affettati vegetali.

5. Colomba pasquale

colomba vegana

Fonte: chedonna.it

Che Pasqua sarebbe senza la colomba? E allora possiamo ringraziare il sito Vegan Riot per questa versione senza uova e senza latte. La ricetta è ricca di ingrediente e richiede una preparazione un po’ lunga e complessa, consigliabile quindi soprattutto per chi ha già una certa dimestichezza con i fornelli. Per chi non ne ha… supermercati specializzati e siti online hanno ormai una vasta scelta di dolci pasquali vegani. Ma si sa, fatta in casa ha tutto un altro sapore!

Non vi resta che stilare l’elenco di tutti gli ingredienti e iniziare a prepararvi per la vostra festa cruelty-free! E voi, avete qualche altra ricetta da consigliare per una Pasqua vegan?

Ivana De Innocentis

E'Nata,vive e lavora a Roma. Per "Il Giornale del Cibo" segue le rubriche Cibo & Cultura e Food 2.0Il suo piatto preferito sono le fettuccine ai funghi porcini o un classico abbinamento pizza & birra. Alla domanda cosa non può mancare in cucina, risponde "spezie, verdure e creatività".

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi