Questo inverno il raffreddore non vuole proprio lasciarvi in pace? Mettete da parte i fazzoletti, le notti insonni e il naso chiuso, arrivano i rimedi della nonna.  Naturali e tramandati di generazione in generazione, rimedi conosciuti e utilizzati nella medicina popolare e nell’omeopatia, ma di cui non è stata comprovata l’efficacia a livello scientifico. Con pochi e semplici ingredienti, facilmente reperibili in ogni dispensa, il raffreddore verrà alleviato al primo starnuto.

Rimedi della nonna contro il raffreddore: 5 semplici soluzioni

Il brodo di pollo per il sistema immunitario

brodo di pollo

Il più vecchio tra i rimedi della nonna è il brodo di pollo: caldo, saporito e profumato. Una ciotola fumante di questo magico brodino aiuta a far passare la stanchezza e rilassa ogni muscolo del corpo. Non è una leggenda, il brodo di pollo rinforza il sistema immunitario e possiede proprietà antinfiammatorie. Inoltre, essendo ricco di sali minerali, permette di reidratare i liquidi persi e nutre senza appesantire lo stomaco. Vi diamo qualche indicazione per preparare il brodo di pollo: fate bollire in una pentola d’acqua i pezzi di pollo con tutta la pelle, unite sedano, carota e cipolla, non deve mancare l’antivirale per eccellenza, l’aglio. Scegliete se utilizzare il peperoncino o dei piccoli pezzettini di zenzero, per dare carattere al gusto e disinfettare le vie respiratorie.

Antinfiammatorio? Tisana limone e miele

Due degli ingredienti che non mancano mai nella dispensa di ogni nonna, soprattutto nei mesi invernali, sono il limone e il miele. Per sconfiggere subito il mal di gola e far tornare il sorriso  quello che ci vuole è una tisana limone e miele, ricca di battericidi e antibiotici naturali. La moda orientale del momento, quella di mettere pezzi di zenzero nelle tisane in caso di raffreddore, è davvero efficace. Se avete in frigo una radice di zenzero provate a creare un infuso per alleviare le infiammazioni respiratorie, unendo anche il limone e il miele.

Non un farmaco ma uno sciroppo naturale, quello di cipolle

sciroppo cipolle

Il più veloce tra i rimedi naturali per calmare la tosse ed eliminare il muco è lo sciroppo di cipolle. Un’antica ricetta che grazie alle sue proprietà espettoranti e calmanti è utilissima per i periodi di raffreddore e tosse. Lo sciroppo può essere dato a bambini e ad anziani in quanto  i due ingredienti, cipolle e zucchero, non hanno controindicazioni. Non siate scettici, vi innamorerete del suo sapore fin dal primo cucchiaino. La ricetta è molto facile da eseguire: tagliate a fette sottili una cipolla, mettetela in una tazza e copritela con lo zucchero. Chiudete la tazza con un panno e lasciate macerare il composto. Usate lo sciroppo ogni volta in cui ne avete bisogno.

Infuso di salvia per raffreddore e mal di gola

Grazie alla sua azione balsamica l’Infuso di salvia viene dato a tutti i nipoti raffreddati prima di andare a dormire, anche i soli vapori alleviano tosse e mal di gola. Inoltre, la salvia riduce anche il mal di testa e il mal di pancia, quindi è benefica per tutto il corpo. Prendete una tazza di acqua bollente e mettete in infusione tre foglie di salvia, dopo qualche minuto bevete, dolcificate con del miele e aspettate l’indomani per dei risultati sorprendenti. Questa ricetta è controindicata per donne in gravidanza e ipertesi.
Avreste mai detto che la tanto golosa salvia che tutti amiamo negli eccezionali tortelloni, tipici della tradizione culinaria dell’Emilia, può essere utilizzata anche per rimediare al fastidioso raffreddore? .

Il bicarbonato è davvero efficace

bicarbonato

Quando si parla di rimedi naturali per il raffreddore come non ricordare i fumenti di bicarbonato? Utili per ogni malessere invernale: dal mal di gola al naso chiuso. Le inalazioni calde di vapore acqueo aiutano a respirare meglio e sono semplici da preparare, basta avere in casa un cucchiaio di bicarbonato, un asciugamano pulito ed una pentola con dell’acqua bollente.  Coprite il capo con l’ l’asciugamano e avvicinatevi alla pentola per respirare i vapori. Fatelo per almeno 5/ 10 minuti.
Questo metodo è arrivato attraverso i sapienti rimedi delle nonne e da lontano, infatti, gli antichi romani utilizzavano già il vapore acqueo e le erbe per rigenerare il corpo. Inoltre, il bicarbonato è alla base di ogni tipo di fumento in quanto oltre ad essere antisettico, rende frizzante l’acqua. Se poi avete il mal di gola, non dovete fare altro che aggiungere l’olio essenziale di eucalipto, se il vostro problema è la sinusite invece aggiungete quello di lavanda, e per la tosse quello di cipresso.

Per combattere completamente il raffreddore vi consigliamo di leggere  anche quali sono i 5 cibi migliori contro i malesseri stagionali e ricordatevi di inserire nella vostra dieta le spezie, perché oltre a dare sapore alle vostre ricette hanno effetti curativi per il corpo.. Infine, parlando di effetti benefici e curativi, non possiamo non accennare al miracoloso miele di Manuka, ne avete già sentito parlare?

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Elisabetta Pacifici

Elisabetta è nata a Roma, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di cultura, cibo, cinema e curiosità. Il suo piatto preferito è il risotto, perché si può fare in moltissimi modi e non annoia mai. In cucina non posso mancare le erbe e le spezie, perché sono il tocco in più che rende unica qualsiasi preparazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata