La bella stagione risveglia un istinto primordiale che l’uomo avverte sin dalla notte dei tempi: il barbecue. A differenza dell’uomo primitivo che cacciava e cuoceva la carne sul fuoco, l’uomo sapiens sapiens sembra prediligere le macellerie alla caccia e, più che approntare un falò nella sua caverna, usa un barbecue in giardino. Nella sostanza però non cambia la materia prima che viene accostata a questo metodo di cottura: barbecue chiama carne.

Pochi sanno, invece, che il barbecue è uno strumento di cottura che si presta a tantissime preparazioni e ricette. Sapevate che si può preparare un intero menù, dall’antipasto al dolce, utilizzando un barbecue? La dimostrazione di ciò l’ho avuta (e assaggiata) personalmente all’Accademia dei Signori del Barbecue di Athos Guizzardi, dove, oltre a mangiare, ho scoperto tutti i segreti del barbecue facendo due chiacchiere con il re del barbecue Gianni Guizzardi.

gianni guizzardi

29 anni di passione condivisa da tutta la famiglia Guizzardi, un libro fresco di stampa “Barbecue Suprise” e la missione di far circolare il concetto di Barbeculinaria: è questo che si respira entrando nella sede di Athos Guizzardi. Questo e una serie di odori da acquolina in bocca… che inspiegabilmente non sono solo quelli emanati dalla carne. C’è odore di pane fresco, di pizza, verdure e delle tante ricette che si possono fare al barbecue.

 

I segreti del Barbecue di Athos Guizzardi

Un potenziale poco sfruttato

“Quando si parla di barbecue ci sono una serie di convinzioni errate” mi racconta Gianni, facendo crollare anche una serie di mie certezze. “Innanzitutto è da sfatare il mito del barbecue come mezzo per cuocere, o meglio, bruciacchiare la grigliata della domenica di carne o di pesce. Così come sarebbe da abbandonare l’immagine dell’addetto ai fuochi, davanti alla griglia tutto sudato che gira e rigira la carne, avvolto da una nube di fumo, sebbene, sfortunatamente, questa sia la realtà nella maggior parte dei casi. Ciò porta tanti a non sfruttare appieno il potenziale dello strumento che hanno e ciò ha portato noi a istituire l’Accademia dei Signori del Barbecue.

barbecue

Una scuola per imparare come fare un Barbecue

Qual è la prima cosa che viene insegnata nella scuola di cucina di Athos Guizzardi?

“Noi preferiamo parlare di scuola di cottura, perché quello che insegniamo sono i diversi metodi di cottura che si possono fare al barbecue e che permettono la realizzazione di tante ricette diverse. La prima regola che però viene comunicata è l’importanza di chiudere il coperchio: è ciò che distingue il barbecue da una semplice griglia ed è lì per essere usato, visto che consente di mantenere costante la temperatura durante la cottura”.

 

Ricette al Barbecue: una serie di sorprese

pizza barbecue

Mentre si parla di cottura diretta e indiretta, nei barbecue accesi, il pane si sta dorando e si impasta la pizza, che verrà infornata (o si dovrebbe dire inbarbecueata?!) tra poco. Grazie alla pietra refrattaria, dopo cinque minuti di cottura, anche la pizza è pronta all’assaggio.

Ma qual è la preparazione più sorprendente che si può fare al barbecue? Personalmente veder cuocere il risotto con salsiccia e verdure in un barbecue è una cosa che lascia abbastanza basiti, soprattutto visto che il risotto è messo a cuocere e praticamente “dimenticato” fino al termine della cottura.  

risotto barbecue

Tuttavia, come assicura Gianni, “ci sono tantissime preparazioni e ricette. Agli eventi e alle maratone che organizziamo partecipano grandi chef che dimostrano che si può cuocere tutto al barbecue, dagli antipasti al dolce, e che si divertono a sperimentare con questo strumento. A Pasqua, ad esempio, abbiamo cotto la colomba ma, sicuramente, la ricetta che lascia a bocca aperta è il gelato al barbecue”.

Anche il dolce che ho assaggiato sorprende perché è un’idea semplicissima ma gustosa, l’ideale per concludere una grigliata tra amici: lananas grigliato al rum. Come l’ananas si possono preparare dei deliziosi spiedini di frutta, da servire con il gelato.

ananas barbecue

Volete delle ricette? Sul sito I signori del Barbecue ne trovate alcune. Inoltre, come anticipato prima, il libro Barbecue Surprise, scritto da Gianni Guizzardi e da Magda Mongiorgi, raccoglie tante ricette e consigli che vi permetteranno di iniziare a sfruttare appieno il vostro barbecue. Questo compendio della Barbeculinaria può essere ordinato via internet o acquistato presso i rivenditori di Athos Guizzardi.
Pronti a sorprendere i vostri amici con i segreti del barbecue e a conquistare il titolo di BBQ masterchef?

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Maria Chiara Greco

Nata a Gallipoli, vive e lavora in provincia di Bologna. Per Il Giornale del Cibo segue la rubrica Food 2.0. Il suo piatto preferito sono i cannelloni della mamma. In cucina non possono mancare: tablet e spezie per trovare sapori sempre nuovi!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata