vincitore masterchef italia 8

Valeria vince la finale di MasterChef Italia 8: il racconto della sfida avvincente

Licia Giglio
2

Indice

     

     

    Valeria è la vincitrice di MasterChef Italia 8 e noi, neanche fossimo parenti alla stretta delle concorrente siciliana, siamo felicissimi per questa vittoria. Fra lei, Gloria e Gilberto, i tre finalisti, era quella che meritava di vincere più di tutti. Il perché è stato sotto i nostri occhi in tutte queste settimane: idee, metodo, ordine, dedizione. E una buona dose di “Fatti i fatti tuoi”, che ha aiutato la concorrente siciliana a non distrarsi mai con le superficiali polemiche che di volta in volta nascevano fra i concorrenti. Vediamo insieme quali sono stati i momenti salienti della finale.

    MasterChef Italia 8: l’Invention Test e i piatti di Heinz Beck

    Come da tradizione i finalisti hanno sostenuto sia la prova della Mistery Box che quella dell’Invention Test, che per questa finale è stata resa più semplice e rilassante dalla presenza di Heinz Beck e dei suoi piatti per niente complessi e soprattutto per niente tecnici:

    • carpaccio di bufala marinata con ricotta affumicata e passata di pomodoro, bon bon di latte di bufala, nuvola di erbe
    • tortellini di coniglio e carote con infuso di coniglio con camomilla e rosa e spolverata di fungo porcino liofilizzato
    • filetto di rombo con asparagi e amaranto fritto
    • ghiacciato di melograno su crema di gianduja e cannoli salati

    4 piatti meravigliosi che sono stati eseguiti in modo quasi impeccabile dagli aspiranti chef. Già da questa prova abbiamo potuto ammirare il talento ormai maturo di Valeria, a cui è toccato realizzare il dessert che, per fortuna, ha saputo realizzare in modo impeccabile seguendo i consigli di Beck.

    Il vincitore di MasterChef Italia 8: “Fra me e Me”, i piatti del menù di Valeria

    Ma ciò che le ha fatto guadagnare la vittoria e che ci ha fatto sognare, è stato il menù della Finale che Valeria ha servito ai giudici. Un menù che profuma di mare, ma con un tocco di terra, un menù dai sapori semplici ma con un tocco innovativo, che saprebbe ricondurti col pensiero a casa, dovunque tu sia.

    Valeria ha realizzato un menù dal titolo “Fra me e me”: 6 portate, anziché 5, come gli altri concorrenti, piatti che è riuscita a preparare con una concentrazione e una pulizia che non è passata inosservata davanti ai giudici.

    L’entrée di questo menù: “C’era una volta”, bruschette di pane di Altamura con una gelatina di pomodoro.

    bruschette valeria

    Il secondo piatto è stato il Cannolo di alici marinate, un piatto di mare DOC grazie all’abbinamento tra pesce e salicornia.

    cannolo alici

    Il menù di Valeria comprendeva poi un primo piatto: spaghetti con ricci di mare e cocco, da molti giudicato un azzardo, ma che invece ha convinto i giudici.

    spaghetti ricci e cocco

    È stata poi la volta dei secondi: il piccione in tè Olong Phoenix e il guanciale di vitello con gambero. Praticamente un trionfo.

    guanciale

    Infine, il dessert: un tributo alla Sicilia e ai suoi profumi: una base di ricotta di capra, con sponge cake e scorze di agrumi, con coulisse di lamponi.

     

    Che ve ne pare dei piatti del menù vincente di Valeria? A noi hanno fatto venire il languorino!

    Siete contenti per questa vittoria oppure avreste preferito vedere qualcun altro sul podio di MasterChef Italia 8?

     

    Foto: masterchef.sky.it

    Licia Giglio

    È nata a Crotone nella primavera dell’ ’87 e da 13 anni vive a Bologna, città che l'ha adottata e coccolata come nessun’altra. Lavora come Social Media Manager per vari brand del mondo food e i suoi piatti preferiti sono fortemente legati alla sua terra e alla sua famiglia: i pip’è patate e il risotto ai frutti di mare di suo padre. Nella sua cucina non mancano mai la Sardella e il peperoncino piccante in polvere.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *