Tre Bicchieri Per Il Franciacorta Francesco Iacono Villa Crespia

Adriana Angelieri

E’ un Pinot nero in purezza, è un Dosaggio Zero, è ilFrancesco Iacono Villa Crespia Franciacorta Riserva 2004 il Franciacorta che ha conquistato l’ambito traguardo dei Tre Bicchieri®, dopo due stagioni a un passo dalla meta.

Il prestigioso riconoscimento assegnato dal Gambero Rosso, che ogni anno porta in primo piano le eccellenze dell’enologia italiana, premia un Franciacorta che è la sintesi della filosofia produttiva di Villa Crespia, impostata e voluta da Francesco Iacono, il vitienologo come ama definirsi, vicepresidente dell’Arcipelago Muratori, che da sempre ha puntato su due elementi caratterizzanti, ilDosaggio Zero come idea di un autentico Franciacorta e il Pinot nero come alternativa di eccellenza per il territorio.

Bottiglia di Francesco Iacono 2004I Tre Bicchieri® sottolineano un percorso umano e imprenditoriale sviluppatosi nel corso di questo primo decennio del XXI secolo, in cui desiderio di ricerca, tenacia, perseveranza e appassionato spirito di gruppo sono state le costanti che hanno accompagnato l’evoluzione dell’intero Arcipelago Muratori.

francesco iaconoDice Francesco Iacono, all’arrivo della comunicazione ufficiale: “Siamo onorati e orgogliosi di questa vittoria, ma altrettanto consapevoli che questo è per tutti il punto di partenza per consolidare la fiducia in noi, nelle nostre potenzialità e in quelle del mercato. Il mio grazie va a tutti per la collaborazione e per l’unità di intenti che mi avete dimostrato, e soprattutto ai fratelli Muratori, per aver creduto in un progetto vinicolo diverso, che lentamente, ma inesorabilmente si sta facendo una strada virtuosa. Questa Riserva è un Dosaggio Zero ed è la riconferma che noi siamo quelli del #Dzero”.

Consulta la  scheda tecnica del vino Francesco Iacono FRANCIACORTA RISERVA DOSAGGIO ZERO

Adriana Angelieri

Siciliana trasferita a Bologna per i tortellini e per il lavoro. Per Il Giornale del Cibo revisiona e crea contenuti. Il suo piatto preferito può essere un qualunque risotto, purché sia fatto bene! In cucina non devono mancare: basilico e olio buono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *