tegame

Tegame

Redazione

Per tegame si intende generalmente un contenitore di cottura in metallo, dai bordi bassi, dritti o lievemente ricurvi, fra i 6 ed i 10 cm di altezza, con un diametro variabile fra i 14 ed i 50 cm e dotato di due manici. Il tegame coi bordi ricurvi è ideale per cucinare le frittate oppure per brasare le verdure. I bordi svasati infatti permettono di togliere o girare le pietanze con facilità. Quello con i bordi dritti, detto anche casseruola bassa, è adatto invece per cibi che richiedono un’ampia superficie di cottura, come le cotolette o le scaloppine.

di Martino Ragusa

La Redazione del Giornale del Cibo è composta da donne e uomini amanti del mondo del cibo e dell'alimentazione che credono fortemente nel valore della cultura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi