sfogliatelle napoli

Le 5 migliori sfogliatelle di Napoli (secondo noi)

Elisabetta Pacifici

Riccia o frolla, qualunque sia la vostra scelta non si può andare a Napoli senza assaggiare la sfogliatella. Calda vicino al caffè la mattina, come spuntino completo nel primo pomeriggio e per il dessert della sera. La sfogliatella riccia ha un guscio croccante di pasta sfoglia che per la forma ricorda il cappello delle monache, quella liscia invece è morbida e realizzata con la frolla. Il ripieno è per entrambe lo stesso: una crema di ricotta e semola con canditi. Tutte le pasticcerie partenopee profumano di questo dolce, ma noi abbiamo deciso di guidarvi nei 5 luoghi dove mangiare la migliore sfogliatella di Napoli.

sfogliatella riccia

Sfogliatelle di Napoli: i 5 posti migliori dove assaggiarle

Attanasio: tre generazioni di sfogliatelle

Il vero nome è Antico Forno delle Sfogliatelle Calde Fratelli Attanasio, un’istituzione per tutti i napoletani ed i turisti che arrivano qui seguendo anche solo l’odore che si sente dalla Stazione Centrale. La tradizione napoletana è radicata tra queste mura poiché le sfogliatelle vengono preparate con una ricetta custodita da tre generazioni. Un piccolo locale in cui la fila, per assicurarsi una meravigliosa “sfogliata” calda e croccante, arriva sempre oltre la porta d’ingresso. Dall’alba al tramonto in questo posto troverete persone provenienti da tutto il mondo arrivate lì per assaggiare i veri sapori napoletani racchiusi nella morbida crema di ricotta. “Napule tre cos ten e bell, a pizz, o sol e a sfugliatell” …di Attanasio aggiungerei!

Scaturchio: tradizione e modernità

Nella Piazza San Domenica Maggiore è presente da più di un secolo la Pasticceria Scaturchio, una garanzia per chi ama l’arte dolciaria. Un ambiente curato, elegante, legato alla tradizione ma che al contempo strizza un occhio alla modernità. Da Scaturchio si respira aria di raffinatezza e anche di sfogliatelle appena sfornate accompagnate da un ottimo caffè napoletano. La crema alla ricotta, che straripa dal guscio croccante di sfoglia e di frolla, é dolce ma non stucchevole, è leggera ma comunque consistente. Non potete assaggiare tutte le prelibatezze dolci e salate presenti in questo posto in una sola volta, dovete tornare diverse volte e oltre a babà, bignè e rosticceria scegliere sempre le sfogliatelle.

sfogliatella e caffè

La sfogliatella Mary: odore di Napoli

All’ingresso della Galleria Umberto I di Napoli si trova La sfogliatella Mary, un piccolo chioschetto con una coloratissima vetrina a vista che richiama tutti i sapori di questa fantastica terra. Mary è la tappa fissa per chi durante lo shopping cerca di appagare anche il palato con delle sfogliatelle croccanti, friabili e dal ripieno profumato di arancia e cannella. Anche qui tanta attesa, ma la vista sul forno che cuoce continuamente sfogliatelle e sui vassoi di babà zuppi di rum, ti fanno dimenticare il tempo che scorre. Qui potrete provare anche la sfogliatella Santa Rosa piena di crema pasticcera e amarene candite, curiosi vero?

Pintauro: la ricetta orginale

L’originale, l’inimitabile, la storica sfogliatella di Pintauro con la sua sfoglia croccante, frolla friabile e ripieno che si scioglie in bocca. Ogni persona che passa per via Toledo, esce da questa pasticceria con in mano una sfogliatella fumante spolverizzata con zucchero a velo. Questo può essere definito il regno della vera sfogliatella in quanto è qui che venne creata la ricetta originale. L’insegna è riconoscibile da lontano, sempre quella di una volta, anch’essa intoccabile. Da assaggiare assolutamente è anche la pastiera, con una crema di ricotta memorabile.

sfogliatella liscia

Carraturo: l’arte della sfogliatella

A Porta Capua si trova l’Antica Pasticceria Carraturo nota per le sue perfette sfogliatelle. In ogni giorno della settimana e ad ogni ora questo piccolo angolo di tradizione napoletana è sempre affollato da clienti. Il forno a vista è il vero punto a favore del posto,  poiché chiunque può vedere con quanta maestria vengono cotte le sfogliatelle e gli altri dolci tipici.

A Napoli oltre che per assaggiare le sfogliatelle, si va anche per mangiare la pizza, per questo vi suggeriamo anche le pizzerie storiche di Napoli in cui impasto e condimento vengono preparati da sempre come da tradizione.

Elisabetta Pacifici

Elisabetta è nata a Roma, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di cultura, cibo, cinema e curiosità. Il suo piatto preferito è il risotto, perché si può fare in moltissimi modi e non annoia mai. In cucina non posso mancare le erbe e le spezie, perché sono il tocco in più che rende unica qualsiasi preparazione.

One response to “Le 5 migliori sfogliatelle di Napoli (secondo noi)”

  1. linda scotto says:

    Per me la frolla più buona che ho assaggiato fino ad ora in ordine di preferenza sono: SCATURCHIO, DI COSTANZO, MOCCIA.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi