Ristoranti a Cagliari

Sardegna da gustare: il volto inedito di Cagliari in 5 locali

Giovanni Angelucci

Aereo o traghetto che sia, comprate un biglietto e raggiungete Cagliari, anche solo per un week end. Nella città dei bastioni avrete modo di apprezzare la gastronomia locale spostandovi da un locale all’altro rigorosamente a piedi, camminando tra i vicoli della bella Casteddu. Ristoranti, street food, cocktail bar e concept store vi mostreranno una Cagliari che probabilmente non conoscevate e vi permetteranno di innamorarvene. Provare per credere.

 

Tour tra i migliori locali e ristoranti a Cagliari

 

Cucina.eat

Si parte da qui, Cucina.eat ad oggi è lo spazio più interessante e inconsueto della città. Dico spazio perché è un contenitore poliedrico, unico e multiforme insieme. Non chiamatelo ristorante ma punto di riferimento per appassionati di cucina che cercano cibo e vino di qualità, uniti nel promuovere la cultura del gusto anche solo condividendo un apposito bancone. Oppure chiamatelo bistrot, concetto caro alla coppia che ha ideato e costruito tutto questo: Giuseppe Carrus e Alessandra Meddi.

Cucina.eat è il punto d’arrivo (e di partenza) di un lungo viaggio che i due hanno cominciato anni fa, quando sognavano “la loro creatura” e la immaginavano prendendo spunto da ogni viaggio compiuto in giro per il mondo. Alla fine individuano la giusta “quadra” e danno vita ad un luogo in cui mangiare vuol dire poter scegliere tra le diverse offerte quotidiane realizzate con sagacia dai giovani e capaci cuochi Davide Bonu e Andrea Piras, e dove bere significa prendere spunto da una carta che conta quasi duecento etichette di vino e numerose birre artigianali (valore aggiunto la Birra Cagliari, prodotta esclusivamente per Cucina.eat).

Ma è possibile anche comprare: dalla buona pasta alle conserve, dai biscotti alle caramelle, al gin sardo e ai pop corn, fino ai libri per gli appassionati e agli utensili e agli arredi per la cucina. E se non bastasse, calendario alla mano per conoscere i numerosi incontri-degustazioni che si alternano ogni mese. Un applauso ad una realtà giovane e dinamica, contraddistinta dal sorriso spontaneo dell’intero staff (v. Giulia Caffiero tra i tavoli).

Piazza Galileo Galilei, 1 – Tel. 070 0991098

 

Luigi Pomata

 

Linguine Luigi Pomata

Tra i ristoranti a Cagliari costituisce una tappa obbligata per chi vuole gustare una cucina radicata nel territorio e provare i piatti di un cuoco apprezzato e riconosciuto. Luigi Pomata è chiamato lo chef del tonno, arriva da Carloforte, dove è in funzione la più grande e antica tonnara del Mediterraneo e dove da generazioni la sua famiglia mantiene le redini dello storico Ristorante Da Nicolo. Alla carta è presente una parte dedicata al crudo con un’ampia selezione di ostriche ma se siete nel suo ristorante dovete provare uno dei piatti storici: linguine alla “Nicolo” con tonno, capperi, olive, pecorino e buccia di limone. Se non volete optare per la formula ristorante sedetevi al banco del susci senza ”h”.

Viale Regina Margherita, 18 – Tel. 070 672058

 

Pani e casu

Pani e casu la tradizione è servita”. In una delle zone più belle di Cagliari è possibile pranzare sulla terrazza che affaccia sul golfo della città. Provate i culurgiones, ravioli ripieni originari dell’Ogliastra. Sono realizzati con la sfoglia di farina di grano duro e cesellati a mano nella tipica forma di spiga con un condimento prevalentemente composto da formaggio, cambiano a seconda delle zona dell’isola.
Se siete fortunati vi imbatterete in Nicola Mameli, giovane proprietario legato ai prodotti della sua terra e sempre disponibile a parlarvene con fermento e convinzione. Un personaggio tipico, come la sua isola, che vale assolutamente la pena conoscere.

Via Santa Croce, 51 – Tel. 070 8586629

 

Oyster

 

Oyster

Nella centrale via Sardegna quasi un secolo fa nasceva il Ristorante Italia della famiglia Mundula, tutt’ora indirizzo di riferimento cittadino. Di fianco l’affabile Filippo Mundula conduce con diletto Oyster, un wine bar ed enoteca con cucina dove godere a base di bollicine e freschissimi crudi marini. Merenda, aperitivo o cena che sia, potrete ordinare le locali ostriche di Arborea e di San Teodoro oppure le bretoni, le cozze “Niedditas di Oristano” e gli scampi, ma anche una morbida passatina di ceci a gamberi. Il tutto sbocciando spumanti e champagne ben selezionati, disponibili in un’attenta e invitante carta.

Via Sardegna, 30 – Tel. 070 657987

 

American Bar Biffi

 

Biffi America Bar

<

Siete pronti ad entrare in una realtà parallela? Qualcosa che vi ammalierà e vi farà venir voglia di non tornare più indietro? Suonate al campanello di quel portoncino bianco, aspettate che si apra e vi venga dato il benvenuto. Puff! Come per magia siete catapultati in un’altra epoca e vi trovate in un vero american bar degli anni ’50.

Colpisce la calma dell’ambiente, l’odore di velluto delle poltroncine, le luci soffuse e lo splendido bancone. E poi il padrone di casa Ivan Mereu, ormai vero appartenente a quell’epoca, con il suo sorriso bianco e il garbo d’altri tempi, appunto. Sarà lieto di preparare il vostro cocktail su misura, preparatevi ad assaggiare l’arte del bere miscelato come non l’avete mai fatto. Togliete l’orologio dal polso e immergetevi nella dimensione del Biffi. Se avete difficoltà aiutatevi con un Gimlet dalla carriera centenaria.

Via San Giovanni, 6 – Tel. 338 9416591

 

E voi quali ristoranti a Cagliari ci suggerireste?

 

Giovanni Angelucci

Giornalista e gastronomo, collabora con numerose riviste e quotidiani che si occupano di cibo e viaggi tra le quali spiccano La Stampa, Dove e la Gazzetta dello Sport. I suoi piatti preferiti sono gli arrosticini (ma che siano di vera pecora abruzzese) e gli agnolotti del plin con sugo di carne arrosto. Dice che in tavola non può mai mancare il vino (preferibilmente Trebbiano Valentini o Barbaresco Sottimano).

One response to “Sardegna da gustare: il volto inedito di Cagliari in 5 locali”

  1. paolo criaco says:

    A Cagliari n° 1 per il pesce: Mondo&Luca di via Mameli

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi