Vellutata di carciofi e porri

peppe57
è un primo piatto molto delicato, veloce e saporito. Adatto per una cena primaverile, magari in cui ancora la temperatura è un po' fredda.
3.38 da 21 voti
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Primi in brodo
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Preparate un contenitore contenente dell'acqua acidulata con succo di limone dove porre mano a mano i carciofi appena puliti: questo eviterà che diventino neri.
  • Dopo aver tagliato i gambi dei carciofi, togliete le foglie esterne più spesse, fino ad arrivare a quelle tenere, poi , con un coltello, tagliate via le sommità più dure e dividete i carciofi a metà, con l'aiuto di uno scavino o di un cucchiaino, estraete la barbetta interna.
  • Infine tagliate ogni carciofo in quarti, poi mondate anche i gambi pelandoli con un pelapatate o un coltellino e tagliateli a pezzetti di 4-5 cm.
  • Lavate il porro e tagliatelo ad anelli sottili. Fate sciogliere 80 grammi di burro in un tegame, unitevi dapprima il porro e in seguito i carciofi e i loro gambi, quindi fate saltare il tutto per qualche minuto.
  • Unite le patate tagliate a cubetti e coprite con il brodo, fate cuocere a fuoco sostenuto per almeno 15/20 minuti, facendo attenzione che non si asciughi troppo.
  • Passate i carciofi con un passaverdure ottenendo così una crema priva delle fibre proprie dei carciofi. Poi mettete la purea ottenuta in un frullatore assieme al mascarpone e a tanto brodo vegetale quanto ne servirà per ottenere una crema non troppo densa, fate frullare per pochi istanti.
  • Quindi rimettete sul fuoco per scaldare la vellutata ulteriormente prima di servirla. Da ultimo mettete a fondere in un tegame 20 grammi di burro e dorateci delle fette di pancarrè integrale precedentemente tagliate a triangoli o quadratini.
  • Servite i crostini assieme alla vellutata di carciofi e porri.