Tortino di ricotta e fave verdi

Tortino di ricotta e fave verdi

peppe57
L'abbinamento ricotta-fave verdi è uno dei tradizionali ripieni delle focacce modicane (le scacce). Avendo in frigorifero della ricotta e delle fave verdi già stufate, ho mescolato i due ingredienti per farcire un disco di pasta brisèe ripiegato, poi, a mezzaluna. Questo è quello che ho fatto io. Qui di seguito, però, trascrivo il procedimento come se le fave non fossero cotte e come se si dovesse preparare un tortino per 5-6 persone.
3 da 2 voti
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Pane, pizze e focacce
Cucina Italia
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Per prima cosa tirate fuori dal frigorifero le confezioni di pasta brisèe e portatele a temperatura ambiente.
  • Poi tritate la cipolla quanto più sottilmente possibile e fatela appassire in olio d'oliva (4-5 cucchiai), quando sarà diventata quasi trasparente unite le fave, coprite e fatele stufare per 6-7 minuti in maniera che perdano un po' della loro acqua di vegetazione.
  • Poi aggiungete l'acqua già calda, il dado da brodo e continuate la cottura a fuoco basso per altri quindici minuti e, comunque, fino a quando il brodetto non si sia quasi del tutto asciugato. Spegnete e, se necessario, aggiustate di sale e pepe.
  • Fate raffreddare ed intanto accendete il forno e portatelo alla temperatura di 220°.
  • Schiacciate ora la ricotta con un cucchiaio di legno e, se necessario, ammorbiditela con 1-2 cucchiai d'acqua calda.
  • Incorporateci le fave verdi stufate e mescolate bene in maniera che queste si distribuiscano bene in mezzo alla ricotta.
  • Srotolate i dischi di pasta, sistematene uno su una placca da forno, adagiandolo con la stessa carta forno della confezione. Su questo disco di pasta sistemate la farcia di ricotta e fave verdi, livellate bene la farcia con l'aiuto di una spatola, quindi e coprite con il secondo disco di pasta.
  • Chiudete bene i bordi dei due dischi di pasta, spennellate la superficie con l'uovo sbattuto e bucherellatela con i rabbi di una forchetta.
  • Infornate per 30-35 minuti o, comunque, fino a completa doratura.