Tortino di patate e baccalá

chefmassimo
Adoro il baccalà, in tutte le sue forme. è un pesce straordinario che supera qualunque confine territoriale; in moltissime località dove non si usa fare cucina di pesce il baccala è l'eccezione che conferma la regola. Lavorando il baccalà mantecato con le patate bollite, uovo, farina e un po' di lievito ottengo un impasto morbido che tuffato a cucchiaiate nell'olio bollente mi regala delle frittelle di baccalà che sono una cosa da sballo. Mi dispiace non essere in condizioni di darvi le dosi perchè le ho sempre fatte ad occhio, ma la prossima volta che mi capita di farle cerco di codificare la ricetta e ve la pubblico. Per adesso Vi do quella del mio piatto preferito.
3.82 da 17 voti
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Pesce
Cucina Italia
Porzioni 8 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Se non lo ha già fatto il vostro pescivendolo lasciate il baccalà in acqua corrente (o cambiata spesso) per almeno tre giorni.
  • Sempre che non lo abbiate fatto fare dal pescivendolo (opzione consigliata...) pulitelo dalla pelle e dalle spine e tagliatelo obliquamente in modo da ricavare delle fettine spesse meno di 1 centimetro.
  • Pelate le patate, tagliatele a fette di pochi millimetri e sciacquatele dall'amido in eccesso. Tagliate a metà i pomodorini e dissalate i capperi in acqua.
  • Cominciate foderando il fondo di una pirofila oleata con le fette di patate, salate moderatamente (solo le patate perchè il baccalà è già molto sapido), pepate e sovrapponete uno strato di fette di baccalà inframezzato da qualche pomodorino e cosparso con un po' di capperi e un giro d'olio.
  • Ripetete l'operazione per fare un secondo strato e finite con uno strato di patate, qualche pomodorino messo a cupoletta con la buccia verso l'alto, olio, sale e pepe ed una leggera spolverata di origano.
  • A me piace molto così semplice ma volendo potete metterci anche qualche oliva e/o un po di cipolla tagliata julienne.
  • Infornate a 200° dai 30 ai 40 minuti. Servite con un'insalatina mista verde. Il Vostro Chef Massimo