ricetta-timballa-sarda

Timballa ‘e latte (flan di latte)

LauraSardegna
Dolce tradizionale sardo al cucchiaio, chiamato timballa 'e latte, tumballa de latte o martinette (in senso scherzoso, martinette in sardo vuol dire qualcosa di agglomerato). La timballa de latte è una specie di crème caramel sarda aromatizzata al limone o caffè, invece della vaniglia. Va cotta in forno a bagnomaria per 1 ora circa. E' un dolce ipercalorico, contiene tra le 8 e 12 uova a litro. Sta andando un po' in disuso, forse perchè richiede un po' di tempo. Nella ricetta originale non c'era il caramello, ma è stato aggiunto in un secondo tempo
3.43 da 7 voti
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Dolci e Dessert
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Per il timballo

Per il caramello

Istruzioni
 

  • In una casseruola, mettere a bollire il latte con la buccia di limone (lavata ed asciugata).
  • In una terrina, lavorare le uova intere con lo zucchero.
  • Aggiungere il latte tiepido, togliendo però la buccia di limone, e mescolare.
  • Preparare il caramello con lo zucchero, l'acqua e qualche goccia di limone. Quando diventa bruno, spegnere il fuoco.
  • Versare il caramello nello stampo antiaderente (se non è antiaderente, inumidire o bagnare le pareti dello stampo con acqua o olio di mandorle), passare il latte con le uova, in un colino a maglie fini, sempre versandolo nello stampo col caramello.
  • Mettere nel forno preriscaldato a bagnomaria a 180° per circa 1 ora. Appena cotta la timballa, toglierla dal forno e lasciare raffreddare.
  • Mettere in frigo per 3 o 4 ore,al momento di servire, toglierla un quarto d'ora prima. Accompagnatela con frutta di stagione.