Taccole in umido
Contorni

Taccole in umido

samoa
  • Difficoltà: 1
  • Costo: 1
  • Preparazione: 1
  • Dosi: 4

Le taccole (conosciute anche come piselli mangiatutto) sono poco conosciute ma molto gustose. A volte mi capita di comprarne e di sentirmi chiedere dalle signore che fanno la spesa come si cucinano! A casa mia (Salerno) le ho sempre sentite chiamare Lardari anche se so che i lardari sono una varietà di fagioli tipici della Campania… Sono di stagione tra aprile e giugno, ma si cominciano a trovare nei mercati già verso febbraio. Di solito le servo con le Polpette al forno sui crostini.

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Sbollentate i pomodori, privateli della buccia e tagliateli grossolanamente.
  2. Lavate e pulite le taccole spuntandole alla due estremità, e se non sono della varietà nana, spezzatele in due.
  3. Soffriggete uno spicchio d'aglio in due cucchiai d'olio e peperoncino nella quantità desiderata (secondo i gusti).
  4. Quando l'aglio avrà cominciato ad imbiondirsi versatevi i pomodori e lasciate cuocere per 5 minuti, poi aggiungete le taccole, coprite con un coperchio e cuocete per una mezz'ora rigirandole di tanto in tanto e regolando di sale.
  5. Se sul finire della mezz'ora il sugo di pomodoro sarà ancora troppo liquido, terminate la cottura senza coperchio
  6. E' possibile cucinare le taccole in pochissimo tempo utilizzando la pentola a pressione: il procedimento è lo stesso, bisognerà solamente far asciugare maggiormente il sugo di pomodoro prima di aggiungere le taccole e cuocere per 10 minuti dal momento del fischio.
Print Recipe