salsa-marinara

Salsa marinara

zuanne
Carissimi lettori,oggi vi amo particolarmente,e voglio esprimervi la mia riconoscenza,rifilandovi una ricetta da principi, perché oltre tutto devo cercare di “ingrossare”la cerchia dei lettori e non smagrirla, anzi voi passate le ricette a parenti e amici ,e avrete solidarietà da loro,quando confronterete il responso della bilancia , se non posso disporre del vostro aiuto, con i tempi che corrono il redattore capo impiega un secondo a licenziarmi,e dopo a chi le racconto le mie “storie”.La Ricetta di oggi è: Salsa marinara
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Salse e condimenti
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Pulire con pignoleria le cozze e le arselle.
  • Pulire e tagliare a pezzi il calamaro e le seppioline.
  • In una padella unta far aprire i molluschi recuperare i signorini e metterli a riposare.
  • Saltare brevemente in poco olio il calamaro e le seppioline con l’aglio e la cipolla, i capperi e l’acciuga (a piacere si può aggiungere anche una dadolata di sedano e carote). Dopo quindici minuti versare il vino (se non lo avete già bevuto bevete la vostra parte) e, quando sarà evaporato, aggiungete la foglia di alloro, il peperoncino e la polpa di pomodoro.
  • In una capace padella, un Wok è l’ideale, fate saltare in poco olio le code di gambero e i molluschi.
  • Aggiungere il fondo di cottura dei molluschi ben filtrato ,una manciata di basilico e prezzemolo tritati. Versare dentro anche il contenuto dell’altra padella e tenere in caldo.
  • In acqua leggermente salata cuocere i malloreddus, scolarli molto al dente e versarli nella salsa e a fuoco basso fare insaporire per cinque minuti.
  • Servire caldissimo.