Risotto con ortiche e menta

peppe57
Ieri sera sono stato a cena da amici che mi hanno presentato questo risotto. Avevo sempre sentito dire di preparazioni a base di ortiche, ma non le avevo mai provate, forse per una certa diffidenza nei confronti di questa erba infestante. E' stata, quindi una piacevole sorpresa: un risotto dai sapori contrastanti, da una parte l'amarognolo delle ortiche dall'altra la freschezza della menta. Insomma, una sinfonia di sapori per una ricetta tutto sommato semplice.
5 da 1 voto
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Riso e risotti
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Raccogliete le ortiche avendo cura di indossare un paio di guanti di lattice monouso in maniera da non orticarvi le mani.
  • Sempre con i guanti lavate le ortiche e fatele appassire in acqua bollente salata per pochi minuti.
  • Scolatele, strizzatele e sminuzzatele con coltello e forchetta.
  • Tritate quanto più sottilmente possibile la cipolla (al limite frullatela con olio d'oliva) e tenete da parte un cucchiaio. Fatela appassire in olio caldo.
  • Quando la cipolla sarà diventata quasi trasparente, iniziate la tostatura del riso mescolando bene in maniera da insaporirlo.
  • Aggiungete, secondo le normali procedure di cottura dei risotti, il brodo.
  • Nel frattempo, in un padellino, fate saltare le ortiche lessate e sminuzzate, magari con un po' della cipolla tenuta da parte. Aggiustate di sale e pepe.
  • Intanto che il risotto cuoce, tritate sottilmente anche la menta e tenetela da parte.
  • A metà cottura del risotto, unite le ortiche saltate e fatele amalgamare per bene.
  • A fine cottura togliete il risotto dal fuoco, regolate di sale ed unite il burro facendolo sciogliere per mantecare.
  • Unite la menta, riportate pochi istanti sul fuoco, giusto il tempo di amalgamare la menta al risotto, e spegnete.
  • Servite il risotto immediatamente guarnendo i piatti individuali con qualche foglia di menta.