pollo al mirto

Pollo al mirto

Adriana Angelieri
Ricetta di Vostromo. Questa ricetta è in linea con la tradizione gastronomica sarda. Semplicissima ed anche pratica: si può preparare in anticipo e portare in barca o in campeggio. Il pollo va cotto con almeno un giorno d'anticipo. Per prepararlo è indispensabile il mirto, un arbusto della macchia mediterranea che cresce spontaneamente in tutta l'isola. Con la stessa procedura si possono cucinare le quaglie e l'anatra. Se abitate in una grande città il pollo migliore che trovate proviene da allevamenti biologici.
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Carne
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Risciacquate bene il pollo e mettetelo in una pentola piena d'acqua fredda non troppo salata, in cui avrete immerso una carota sbucciata, la cipolla tagliata a metà, il gambo di sedano ed un ciuffetto di prezzemolo.
  • Mettete sul fuoco, portate a bollore e fate lessare per un'ora o più, secondo le dimensioni.
  • Quando la carne è cotta si stacca facilmente dall'osso. Scolate il pollo, cospargetelo di sale e spolveratelo con una macinata di pepe.
  • Mettetelo ancora caldo in una zuppiera dove avrete posato un letto di rami di mirto. Coprite con altro mirto e fate in modo che questo rimanga bene a contatto con la pelle del pollo.
  • Sigillate la zuppiera con la pellicola e riponete in frigorifero per uno o due giorni prima di consumare.
  • Servite a temperatura ambiente.