patate-e-sarde-alla-livornese

Patate e sarde alla livornese

gallonero
E' una ricetta che ho gustato al buffet della stazione ferroviaria di S. Stefano di Magra, nel 1975 quando appunto lavoravo nella vicina La Spezia. Semplice e dal sapore robusto, risulta appetibile tutto l'anno. Io la indico come ricetta toscana, ma è tipica di tutta quella fascia che va dalla Versilia, allo Spezzino passando per la Lunigiana.
Nessuna valutazione
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Pesce
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Sbucciare le patate e tagliarle a fette per il lungo, in modo da avere degli ovali alti circa mezzo centimetro.
  • Infarinarle e friggerle in olio caldo dopo averle ben scosse per eliminare la farina in eccesso.
  • Squamare e pulirle le sarde, togliendo loro testa, spina, ed interiori. Così ridotte si dovranno lavare ed asciugare rapidamente.
  • Mischiare un po' di pepe bianco alla farina in cui si passeranno le sarde e, dopo aver scosso quella in eccesso, friggerle in olio bollente tenendole aperte a libro.
  • In una capiente padella si prepara una salsa di pomodoro, piuttosto liquida.
  • Non appena la salsa è cotta, aggiustare di sale ed disporci le patate senza sovrapporle.
  • Finito con le patate disporci sopra le sarde, e far riprendere il bollore. Dovranno stare pochissimo sul fuoco, giusto il tempo di assorbire la salsa.
  • Prima di servire cospargere col trito di aglio e prezzemolo.

Note

Soprattutto in estate è gradevole anche servita fredda.