Pane frattau

Adriana Angelieri
Ricetta di Vostromo.Questo è forse il piatto unico più noto della cucina sarda. Si prepara con il pane carasau o carta da musica. Per la verità sarebbe preferibile quello di medio spessore. Per esemplificare cito tre tipi di pane secco: a Gavoi in Barbagia, preparano le corrias', sottili, e il pane fressa', un po' più spesso. Il pistoccu', diffuso in tutta la Sardegna, è ancora più grosso. Il tipo 'corrias' è considerato più pregiato ed anticamente era il pane della festa. Quello che i pastori portavano nella transumanza doveva conservarsi a lungo ed era più calibrato. La peculiarità del prodotto consisteva nell'uso di lieviti autoctoni', diversi da quello di birra utilizzato oggi. Il pane carasau non deve mai mancare nella cambusa dei sardi.
4 da 1 voto
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Piatti unici
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Istruzioni
 

  • Un tempo la pietanza era preparata utilizzando il brodo di pecora, spesso l'unico a disposizione dei pastori.
  • Anche se sono sardo, devo dire che non lo amo particolarmente. Potete fare il Pane Frattau semplicemente con acqua e sale oppure col vostro brodo preferito.
  • Innanzitutto mettete sul fuoco un tegame pieno d'acqua leggermente acidulata con aceto: vi servirà per cuocere le uova in camicia.
  • A parte avrete riscaldato altra acqua salata o brodo che userete per bagnare il pane. Versate nei piatti riscaldati poco sugo di pomodoro e spolverate con un velo di pecorino grattugiato, quindi bagnate alcuni pezzi di pane immergendoli nel brodo o acqua (tiepida, in modo che non si spappolino) e sistemateli nei piatti.
  • Condite con sugo e pecorino, quindi procedete allo stesso modo aggiungendo altro pane. Non c'è una regola sulla quantità.
  • Concludete sistemando su ogni piatto un uovo in camicia. Quando l'acqua acidulata bolle, si versa l'uovo ed appena questo comincia a rapprendersi si raccoglie con una schiumarola depositandolo sul piatto.