Filetti di orata in tegame
Pesce

Filetti di orata in tegame

peppe57
  • Difficoltà: 1
  • Costo: 2
  • Preparazione: 1
  • Dosi: 4

Dopo gli strapazzi alimentari delle feste una ricetta salutare e leggera che, però, non pregiudica il gusto. L’ho preparata per il pranzo di venerdì scorso su suggerimento delle signora Rita, moglie del mio pescivendolo di fiducia. Ne ho fatto un piatto unico accompagnandolo con 2 belle fette di pane casareccio.

Voti: 13
Valutazione: 2.31
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Fatevi eviscerare spellare, diliscare e sfilettare le orate dal vostro pescivendolo di fiducia.
  2. Poi, una volta tornati a casa, eliminate con l'apposita pinzetta le eventuali lische rimaste.
  3. Lavate il pesce ed asciugatelo tamponando con un canovaccio da cucina.
  4. Mettete in padella l'olio d'oliva (3-4 cucchiai), il prezzemolo tritato e lo spicchio d'aglio tritato sottilmente.
  5. Adagiate - sempre a freddo - anche le orate.
  6. Snocciolate le olive e tagliatele a rondelle, tagliate i pomodorini a metà e, spremendoli leggermente tra due dita eliminate i semini interni.
  7. Unite in padella anche i pomodorini e le olive e mettete il tutto sul fuoco.
  8. Quando il tutto si sarà ben scaldato e comincia a sfrigolare, unite il vino bianco e lasciate cuocere per altri 10 minuti.
  9. Aggiustate di sale e pepe e servite immediatamente.
Print Recipe