ciucieddu-che-sparici-o-stracciatella-d-uovo

Ciucieddu che sparici o stracciatella d’uovo con gli asparagi

peppe57
Gli ingredienti per preparare questa zuppa sono semplicissimi, la preparazione lo è ancor di più. Ricetta antica, della tradizione povera modicana che inserisco tra i piatti della zattera perchè si tratta di un piatto della memoria: proviene anch'essa, infatti, dal quadernetto della Nonna Amelia.
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Piatti unici
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • In una pentola fate scaldare l'olio, rosolateci l'aglio per pochi secondi, unite la passata di pomodoro e lasciatela insaporire.
  • Unite gli asparagi, mondati, lavati e spezzettati. Coprite di acqua e fate cuocere finché il brodetto non avrà preso un bell'aspetto omogeneo (non si deve restringere troppo perchè il brodo serve ad inzuppare i crostoni di pane).
  • Aggiustate di sale ed intanto abbrustolite le fette di pane che suddividerete nelle ciotole individuali.
  • Rompete le uova, salatele, aggiungeteci il formaggio grattugiato (2 cucchiai) e sbattetele come se doveste preparare una frittata.
  • Versate le uova sbattute nel brodo d'asparagi e strapazzatele con un cucchiaio di legno.
  • Versate la zuppa sul pane e servitela calda.