ricetta-cecina

Cecina o torta con farina di ceci

samoa
Cecina è il nome pisano, Torta è il nome livornese, ma sempre buonissima è! Questa è la ricetta originale di mio suocero, Livornese trapiantato a Pisa e sposato con una pisana... meglio di così! NOTA BENE: è molto importante usare una teglia piatta, in modo che la cecina cuocia uniformemente, la cosa migliore sarebbe avere la tipica teglia stagnata.
4 da 2 voti
Preparazione 3 min
Tempo totale 3 h
Portata Antipasti
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Versare a pioggia la farina di ceci nell'acqua fredda, lentamente e usando una frusta in modo da non formare grumi.
  • Aggiungere l'olio e una presa di sale e far riposare per circa due o tre ore.
  • Una volta riposata, se necessario schiumare il composto e rimescolarlo.
  • Ungere bene una teglia piatta, tonda o rettangolare, e versare l'impasto, che sarà piuttosto liquido e non dovrà essere più alto di 6-7 mm.
  • Aggiungere ancora un filo d'olio e cuocere in forno a 250° per 20/30 minuti; dopo i 20 minuti sarà meglio cominciare a controllarla, fino a quando non si sarà formata una bella crosticina dorata.
  • Il pepe va aggiunto al momento di servirla. A Pisa e a Livorno si unsa mangiarla in dei piccoli panini detti francesine, da sola o assieme alle melanzane arrostite e messe sott'olio condito con aglio e prezzemolo o, come dicono qui, sotto il pesto.