ricetta carciofi Napoli

Carciofi cento baci ed un boccone

gusiniscalco
Questa Ricetta di Carciofi, qui a Napoli, è obbligatoria il giorno di Pasqua. Da noi non è Pasqua senza carciofi, agnello con uova e piselli e pastiera. Il nome deriva dal fatto che chi vi guarda da lontano ha l'impressione che baciate ogni foglia e divorate in un boccone la parte centrale.
Nessuna valutazione
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Contorni, Piatti unici
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Battete i carciofi a testa in giù sul tavolo per farli allargare e tagliate il gambo senza buttarlo.
  • Infilate un aglio e del prezzemolo nella parte superiore e ponete i carciofi dritti a testa in su in acqua quasi fino a coprirli. Lasciate cuocere per 40 minuti insieme ai gambi.
  • Lasciateli raffreddare e chiudete la parte superiore con il gambo.
  • Ponete in un piatto una giusta quantità d'olio, del sale e se volete del pepe.
  • Inzuppate la parte bianca di ogni foglia nell'intingolo e mangiate fino al cuore del carciofo dopo aver eliminato la parte pelosa.

Note

Come intingolo si può usare anche  il ketchup.