Calzone di tonno e cipolle o «pastizzieddu ri tunno e cipudduzza»

peppe57
Questa è la versione ricca del «Pastizzieddu ri cipudduzza». Infatti alle cipolle viene aggiunto anche del tonno sott’olio e dei gherigli di noce. La ricetta è quella che da sempre si preparava in casa mia, ma stavolta l’originale proviene della nonna paterna, la Nonna Grazietta. A differenza del «Pastizzieddu ri cipudduzza» con questo calzone va bevuto un vino bianco. Io consiglio l’Inzolia vinificato in purezza.
4 da 1 voto
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Pane, pizze e focacce
Cucina Italia
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Mondate le cipolle, tagliatele a fettine e fatele cuocere in una pentola con coperchio con un po’ d’acqua e lasciatele ammorbidire.
  • Scolatele e mettetele in una padella con qualche cucchiaio d’olio fino a quando non siano appassite.
  • Appena fredde aggiungete il formaggio grattugiato, i gherigli di noce sminuzzati, pepate, salate ed amalgamate il tutto.
  • Sgocciolate il tonno dal suo olio, sminuzzatelo con la forchetta ed unitelo al composto per il ripieno.
  • Stendete la pasta brisèe e foderate una teglia utilizzando la stessa carta forno in cui è confezionata la pasta.
  • Riempitela con il composto di cipolle e tonno e chiudete il calzone con l’altro disco di pasta.
  • Bucherellate la superficie superiore del calzone con i rabbi della forchetta, e spennellatela con il tuorlo d’uovo sbattuto.
  • Mettete in forno già caldo a 200° e cuocete fino a doratura completa. Consumatelo freddo.