baccala-con-le-patate

Baccalà con le patate

@Arturo
Il Baccalà lo si può cucinare in tante maniere, anche crudo con olio extravergine di qualità. Questa preparazione viene effettuata mettendo in pentola tutto a freddo ed attendere che gli aromi si confondano. E l'intingolo che rimane alla fine è adatto al condimento di un bel piatto di spaghetti. La ricetta da il meglio di se se lasciata riposare, i sapori saranno più piacevoli e intensi al palato.
3.65 da 17 voti
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Pesce
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • In una pentola a fondo largo, tagliare a rondelle le patate.
  • Togliete la pelle al baccalà e disponetelo a pezzi sopra al primo strato di patate. Assaggiate a crudo il baccalà e se risulta giustamente salato non aggiungete sale alla preparazione.
  • Tagliate a metà i pomodorini e inseriteli in pentola insieme ad una costa di sedano e le cipolle precedentemente sminuzzate. A questo punto potete aggiungere anche un peperoncino, capperi e olive. Successivamente potete anche aggiungere un ulteriore strato di patate.
  • Bagnate il tutto con 1/2 bicchiere di vino bianco e 1/2 bicchiere di acqua e 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva.
  • Iniziate la cottura dapprima a fiamma viva e quando inizia il bollore continuate a fuoco lento coprendo con un coperchio. Ogni tanto muovete la pentola prendendola per i manici per evitare che si attacchi.
  • Quando sono cotte le patate e l'intingolo è un po' ristretto, spegnete e lasciate riposare.