panificatori agricoli urbani etichetta

Il pane come ricerca, confronto e scoperta: intervista a Davide Longoni dei Panificatori Agricoli Urbani

Angela Caporale
1

    “Fare il pane è un atto agricolo”. Così si apre il Manifesto dei Panificatori Agricoli Urbani, un ampio gruppo di professionisti del settore legati da un comune approccio al mondo della panificazione. I PAU nascono nel 2018 da un’intuizione di Davide Longoni (Panificio Davide Longoni, Milano), Matteo Piffer (Panificio Moderno, Isera, TN) e Pasquale Polito (Forno Brisa, Bologna), ovvero quella di fare rete e valorizzare il lavoro degli attori della filiera, dalle campagne dove si coltiva la materia prima fino alle città dove avviene la vendita. Ne abbiamo parlato con Davide Longoni.

    Panificatori Agricoli Urbani, la rivoluzione del pane?

    Il pane è un alimento fondamentale nella sua semplicità, preparato in tutta Italia – e in tutti i continenti – secondo tradizioni, abitudini e gusti differenti. Il pane fresco è, inoltre, pilastro della dieta mediterranea, immancabile sulla tavola. La diffusione della preparazione non implica, però, che quella del pane sia una ricetta statica o, peggio, standardizzata. Anzi, il mondo del pane è ricerca, confronto e scoperta. Si fanno portavoce della valorizzazione di questo aspetto artigianale e culturale della panificazione i Panificatori Agricoli Urbani, un gruppo aperto e un appello a tutti i fornai che condividono questo approccio a unirsi, dando vita insieme a una rivoluzione del gusto, fondata sull’amore per la terra e per il pane.

    Il Manifesto dei Panificatori Agricoli Urbani

    Scopriamo, dunque, quali sono i dieci punti del Manifesto dei Panificatori Agricoli Urbani:

    1. Fare il pane è un atto agricolo
    2. Il panificatore è un paesaggista
    3. Il pane ha nome e cognome
    4. I laboratori dei panificatori hanno pareti trasparenti
    5. Crediamo in un futuro artigiano
    6. Il panificatore è un soggetto dinamico
    7. Le nostre botteghe sono presidio di gentilezza
    8. Il pane è nutrimento
    9. Il pane è relazione
    10. Siamo espressione della biodiversità.

     

    Curiosi di scoprire se c’è un “PAU” vicino a voi? Sul sito del gruppo trovate tutti gli indirizzi dei fornai che si sono uniti al gruppo fino ad ora. Ne conoscete qualcuno?

     

    Angela Caporale

    Passaporto friulano e cuore bolognese, Angela vive a Udine dove lavora come giornalista freelance. Per Il Giornale del Cibo scrive di attualità, sociale e food innovation. Il suo piatto preferito sono i tortelloni burro, salvia e una sana spolverata di parmigiano: comfort food per eccellenza, ha imparato a fare la sfoglia per poterli mangiare e condividere ogni volta che ne sente il bisogno.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *